MotoGP: Test Valencia, Marc Marquez “Devo adattarmi alla moto”

L'iridato 2012 della Moto2 ha parlato di ciò che si aspetta dalla MotoGP

MotoGP: Test Valencia, Marc Marquez “Devo adattarmi alla moto”MotoGP: Test Valencia, Marc Marquez “Devo adattarmi alla moto”

Marc Marquez era atteso oggi a Valencia al debutto con la Honda MotoGP del Repsol Honda Team, quella lasciata libera dal due volte campione del mondo Casey Stoner.

Ad ora (ore 15.00) lo spagnolo non ha ancora girato, le condizioni meteo hanno infatti “consigliato” all’iridato 2012 della Moto2 di aspettare e magari non prendere rischi inutili. La Honda non mette fretta e Marc ha iniziato intanto a prendere le misure alla moto ai box. Ha parlato all’hospitality Repsol, ecco cosa ha detto.

“Oggi nonostante non sia salito in moto abbiamo lavorato al box per la posizione in sella. Ho iniziato a guardare la moto, che ha molti più “pulsanti” della Moto2 e che è diversa. Non è molto più grande della Moto2 ma devo anche prendere confidenza con il team. Prima parlavo con un solo capotecnico, ora ce ne sono tre. La Honda non mi ha messo pressione, posso scegliere se girare o meno. Viste le condizioni atmosferiche per il momento ho preferito non rischiare.”

Ad una precisa domanda sulla differenza di preparazione tra una Moto2 e una MotoGP ha così risposto. “Come ho detto non è molto più grande di una Moto2, ma devo scendere in pista prima di poter dire dove richiede maggior sforzo fisico.”

Gli è stato poi chiesto quali siano le sue aspettative “Non so cosa aspettarmi, prima devo salire in sella e poi potrò rendermi conto di dove saremo.”

Ecco poi cosa ha detto a fine giornata
“Ho questa fantastica moto qui – ha detto Marc guardando la sua RC213V – ma purtroppo il tempo non è molto buono! E ‘meglio essere pazienti e attendere che è importante testare la moto nelle migliori condizioni possibili. Ho passato un po’ di tempo con la squadra questa mattina e ho imparato molte cose, ma ho ancora molto da imparare. So che sarà tutto molto diverso dalla Moto2 per i controlli elettronici, anche per i freni in carbonio e per gli pneumatici. Bisognerà adattarsi, ma passo dopo passo impareremo. Sono davvero entusiasta di iniziare, ma sono d’accordo con la squadra che è meglio provare la moto sull’asciutto per la prima volta, spero solo che il tempo migliorerà domani! “

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati