attiva


MotoGP | GP Giappone: Bagnaia, “Più che al Mondiale, penso ad Aragon, la vivo come una sconfitta”

Il pilota della Ducati ha fatto sapere che preferirebbe vincere in pista e non per ordini di squadra

MotoGP | GP Giappone: Bagnaia, “Più che al Mondiale, penso ad Aragon, la vivo come una sconfitta”MotoGP | GP Giappone: Bagnaia, “Più che al Mondiale, penso ad Aragon, la vivo come una sconfitta”

GP Giappone Ducati MotoGP 2022 – Pecco Bagnaia ha parlato durante la conferenza stampa del Gran Premio del Giappone, 16esima tappa della MotoGP 2022.

Il pilota della Ducati dopo il secondo posto di Aragon (non ha ancora digerito il sorpasso da parte di Enea Bastianini, suo prossimo team-mate, ndr) è a 10 punti da Fabio Quartararo e con 7 punti di vantaggio su Aleix Espargarò. Ecco cosa ha detto il #63 della “Rossa” a due ruote.

Dichiarazioni “Pecco” Bagnaia Conferenza Stampa GP Giappone MotoGP 2022

“Più che al Mondiale, penso alla gara di Aragon, che vivo come una sconfitta. Motegi è una delle mie pista preferite. Nel 2019 ero un rookie, ora è diverso e penso che la Ducati possa andare bene. Credo di poter essere competitivo. Siamo la moto da battere, la più completa. Abbiamo comunque visto in Austria che la moto era veloce, ma c’è stato chi è stato più veloce di noi. Non penso troppo al Campionato, in cinque gara tutto può accadere, voglio lavorare e cercare di girare tanto in caso di bagnato.”

Dichiarazioni “Pecco” Bagnaia Conferenza Stampa Gioco di Squadra Ducati GP Giappone MotoGP 2022

“Non credo di avere bisogno di giochi di squadra, preferisco vincere in pista e non perché mi fanno passare. Non spetta a me decidere, ma il mio desiderio è fare quello che so fare meglio, se poi decideranno diversamente non dipenderà da me. Cercherò di lottare per la vittoria come a Misano ed Aragon.”

4.5/5 - (33 votes)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati