MotoGP | Dani Pedrosa: “Tornare per una gara potrebbe essere interessante”

Pedrosa ha aggiunto: " Mi sento ringiovanito anche se sono più grande"

MotoGP | Dani Pedrosa: “Tornare per una gara potrebbe essere interessante”MotoGP | Dani Pedrosa: “Tornare per una gara potrebbe essere interessante”

Motomondiale MotoGP 2021 – Dani Pedrosa, tre volte iridato, un titolo nella classe 125cc e due nella classe 250cc, ha avuto una lunga carriera in MotoGP in sella alla Repsol Honda.

Il pilota di Sabadell non è mai riuscito a vincere un titolo nella Top Class, limitato a volte da infortuni e da altre sfortune. Rimane però uno dei big e ora che è collaudatore della KTM MotoGP, potrebbe tornare in pista per una wild card. Ecco cosa ha detto ai colleghi spagnoli di El Mundo.

Dichiarazioni Dani Pedrosa possibile wild card KTM MotoGP 2021

“Dopo la mia ultima gara, ci sono stati giorni in cui ho sentito il desiderio di tornare in sella. Amo le corse, la competizione e il dolce sapore della vittoria. In MotoGP, però, c’è costante incertezza: chiunque può vincere e soffrire a fine gara. In un batter d’occhio puoi trovarti in una situazione completamente diversa.”

Dichiarazioni Dani Pedrosa Ruolo collaudatore KTM MotoGP

“Migliorare la moto e di conseguenza le prestazioni dei piloti, è ciò che mi motiva di più in KTM. È bello vedere le decisioni tecniche prese in base ai risultati dei miei test. Guidare in una gara potrebbe essere utile per valutare alcuni parametri che non è possibile controllare durante i test. Nella prima fase come collaudatore alla KTM, non aveva senso perché mi stavo concentrando su cose più fondamentali. Ma ora che stiamo lavorando sui dettagli, potrebbe anche essere interessante competere in una gara, ma non so se accadrà. In 18 anni come pilota, ho avuto 30 operazioni. La mia situazione attuale mi ha permesso di riprendermi da alcune vecchie ferite che avevano limitato la mia mobilità. Mi sento ringiovanito anche se sono più grande di età.”

La KTM ha chiesto due wild card, una per la prima gara austriaca dell’8 agosto e l’altra per Misano, in programma il 19 settembre, staremo a vedere se il “Piccolo Samurai” tornerà a dare battaglia e spettacolo con il suo inconfondibile stile di guida.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati