Moto3 Rio Hondo: quinta e sesta fila per Niccolò Antonelli ed Enea Bastianini

Una giornata tra altri e bassi per i due piloti del team Gresini Moto3

Moto3 Rio Hondo: quinta e sesta fila per Niccolò Antonelli ed Enea BastianiniMoto3 Rio Hondo: quinta e sesta fila per Niccolò Antonelli ed Enea Bastianini

Guardando la classifica finale della sessione di qualifiche della Moto3, può sembrare che la giornata di oggi non sia stata delle migliori per il team Gresini.
I due piloti si sono infatti classificati quindicesimo (Niccolà Antonelli) e diciassettesimo (Enea Bastianini).
Per Antonelli si tratta di una posizione un po’ anomala rispetto alle scorse gare, ma una caduta a inizio turno lo ha tenuto a lungo nel box mentre i suoi meccanici facevano il possibile per permettergli di tornare in pista. Domani la gara sarà per lui in salita, vedremo cosa succederà.
Discorso differente invece per Enea Bastianini, che ha ottenuto qui, nella sua terza gara in carriera nel motomondiale, la sua migliore posizione in classifica. Il debuttante del team Gresini è comunque un po’ deluso, ma spera di poter fare una buona gara domani e raccogliere punti.

“Purtroppo all’inizio del turno di qualifica ho commesso un errore e sono caduto dopo aver urtato un pilota di fronte a me.” spiega sincero Niccolò Antonelli “La moto era molto rovinata, ma il team ha fatto un lavoro fantastico consentendomi di ripartire: purtroppo ormai era rimasto veramente poco tempo e non sono riuscito ad ottenere ciò che avrei voluto. Non sono contento, è chiaro: spero che domani possa andare meglio in gara. Confido sempre in un buon piazzamento, anche se non sarà facile”.

“Da un lato sono contento, perché ho migliorato la posizione ottenuta nelle qualifiche dei primi due Gran Premi; dall’altro, però, rimane un po’ di delusione perché sapevamo di poter fare molto meglio” ha detto BastianiniAvevo deciso di spingere forte negli ultimi due giri, ma purtroppo ho incontrato molto traffico. In più, la moto non si comportava come nell’ultimo turno di prove libere. Continuo a faticare nell’ultimo settore, il T4, nel quale ho difficoltà soprattutto a chiudere la traiettoria alla curva 11. Proveremo a migliorare domattina, nel warm up, dopodiché se riuscirò a fare una buona partenza possiamo fare una bella gara e raccogliere qualche punto”.

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati