MotoGP Rio Hondo: Valentino Rossi “Sono felice, oggi abbiamo fatto una buona qualifica”

Sesto tempo per il nove volte campione del mondo della Yamaha

MotoGP Rio Hondo: Valentino Rossi “Sono felice, oggi abbiamo fatto una buona qualifica”MotoGP Rio Hondo: Valentino Rossi “Sono felice, oggi abbiamo fatto una buona qualifica”

Seconda fila per Valentino Rossi nelle qualifiche della classe MotoGP a Termas de Rio Hondo, terza tappa del motomondiale 2014 che si disputerà domani nella Repubblica Argentina. Il pesarese della Yamaha si è detto abbastanza soddisfatto della messa a punto della sua M1, anche se sarà fondamentale azzeccare la giusta scelta di gomme.

“Sono felice, oggi abbiamo fatto un buon turno di prove. Questa mattina siamo riusciti a migliorare molto la moto e questo pomeriggio ho avuto un buon ritmo e sono stato abbastanza costante. Purtroppo avrei voluto fare meglio nel mio giro veloce, ma non sono riuscito a dare il massimo alla fine del giro. Sono in seconda fila, un buon risultato, ora dobbiamo lavorare e decidere le gomme ma ho un buon feeling. Vedremo domani in gara.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

15 commenti
  1. Avatar

    fatman

    26 Aprile 2014 at 23:17

    …perbacco, sembra un altro forum…bravi ragazzi e sempre valem@rd@!!!

    • Avatar

      Micbatt

      27 Aprile 2014 at 00:02

      Stasera hanno aperto le gabbie dello zoo! C’è pure il capo pagliaccio Fatman!
      Patetici ….

  2. Avatar

    ringhio98

    26 Aprile 2014 at 23:58

    Credimi, il pagliaccio sei proprio tu! Sicuramente sei uno di quelli che in sella fanno ridere ma che si prendono la briga di criticare un pluri campione del mondo..! Hai sbagliato sport! Prova con il calcio, vedrai ti troverai a tuo agio..

  3. Avatar

    manuyzfr1

    27 Aprile 2014 at 01:51

    chi è questo *******che offende valentino rossi
    è evidente che non sa neanche cos’è una moto..
    chi ha una moto e la guida a gas aperto sa chi è il dottore!!!!!il resto solo invidia

  4. Avatar

    fatman

    27 Aprile 2014 at 09:33

    …su, ragazzi…dovreste essere contenti: parte sesto ed arriva magari terzo cosi’ potrete evidenziarne la grandezza ahahahahahah…che bello fare proseliti…valem@rd@!!!

  5. Avatar

    un meccanico della dacia logan

    27 Aprile 2014 at 10:27

    Nono può che esserci ottimismo dopo tutte le difficoltà patite ieri e l’altro. Pessimismo per le gomme. Speriamo non sia come Austin per Iannone a Valentino

  6. Avatar

    nandop6

    27 Aprile 2014 at 10:39

    Ste gomme stanno dando problemi un po a tutti. Quando bè che scade il contratto?????

  7. Avatar

    umbe81

    27 Aprile 2014 at 16:26

    i pliricampioni si possono criticare eccome! sarebbe bella! Il tifo per un pilota o un altro dipende da tante cose.. In Italia ad esempio c’è il tifo sfegatato verso il campione nostrale che vince o ha vinto tanto. Bada caso il numero di tifosi diminuisce drasticamente verso quello che non vincono o non hanno vinto o non hanno il cosiddetto “carisma”. Non dimenticherò mai la triste scena dei tifosi del “Rossi” campione Italiano sconfitto dallo sconosciuto Stoner su moto ITALIANA … invece di gioire come pazzi TUTTI c’era la tristezza per il mancato successo del “nostro ” pilota… Che cosa strana il tifo.. I pluricampioni si criticano eccome, possono eccellere nella loro disciplina ma il tifo secondo me guarda anche al lato umano. In quel caso tanti pluricampioni mi fanno giusto schifo

    • Avatar

      bcs

      27 Aprile 2014 at 17:05

      Scusami, ma ho da dissentire su questo argomento:

      “l tifo secondo me guarda anche al lato umano. In quel caso tanti pluricampioni mi fanno giusto schifo”

      Dal lato “umano” consci questi piloti dal poter sparare giudizi ?

      Io personalmente, possono darmi fastidio alcuni comportamente tenuti da questi piloti, ma non necessariamente perchè sono piloti.

      A me da più fastidio quando a sparare giudizi sulla persona (non sul pilota) siamo noi tifosi che abbiamo una conoscenza di queste persone solo ed esclusivamente in base a quello che vediamo in televisione.

      Di piloti ne ho incontrati tanti e qualche volta vi ho scambiato qualche chiacchera, ma più per il contesto in cui mi trovavo, e solamente con uno ho rapporti di “amicizia” (pilota che tra l altro ha corso il mondiale 125 e 250, con scarsissimi risultati), o meglio quando ci incontriamo parliamo di tutto.

      Noi determinate sentenze sul lato umano non le possiamo dare, semplicemente perchè li conosciamo solo tramite articoli/interviste/libri…

      Concordo al 1000000% quando scrivi:

      “Non dimenticherò mai la triste scena dei tifosi del “Rossi” campione Italiano sconfitto dallo sconosciuto Stoner su moto ITALIANA … invece di gioire come pazzi TUTTI c’era la tristezza per il mancato successo del “nostro ” pilota…”

      Io non lo nascondo, sono un simpatizzante di Rossi (non un tifoso estremista come molti) e in quell anno ero stra felice per vedere davanti a tutti una casa italiana.

      Ma così come in tutto, quando l’italia ottiene buoni risultati (che sia sottoforma di moto/pilota/macchina/ing ecc) sono felice come italiano…

      E come italiano raggiungo l’orgasmo quando a vincere è Suzuki :), o almeno fa’ un bel podio :)

      • Avatar

        fatman

        27 Aprile 2014 at 17:15

        …come Lowes oggi, anche se in SBK…

      • Avatar

        bcs

        27 Aprile 2014 at 17:34

        fatman
        Era proprio riferito a quello.

        Peccato per Laverty, ma il giovane promette molto bene e sinceramente non mi dispiace come pilota.

      • Avatar

        umbe81

        27 Aprile 2014 at 19:43

        x bcs

        Non intendevo come “lato umano” tutto ciò che riguarda il pilota anche privatamente. Mi riferivo comunque a ciò che accade in pista, dove secondo me a volte le scorrettezze vengono fatte passare per furbizie o addirittura cose da campioni. Mi riferivo al comportamento in pista, dove piloti stravincenti secondo me a volte hanno dimostrato più ambizione che talento. Lo so che comunque chi vince ha ragione, ma in virtù di ciò che ti espongo ho sempre tifato piuttosto piloti meno “accattivanti” anchye se talentuosi. Non volevo criticare senza conoscere, era solo una riflessione che a volte mi ritorna forte in testa. Ciao a tutti e forza Dovi

      • Avatar

        bcs

        28 Aprile 2014 at 10:01

        Sportellate e cadute fanno parte del gioco, e io scrivo: per fortuna che su questo lato la direzione di gara non è stile F1…

        Preferisci delle penalità stile F1?
        Dove se un pilota tenta di fare qualcosa viene punito?

        No grazie.

        Le sportellate ci sono sempre state, carena contro carena, e a me francamente gustano.

        Poi ovviamente si possono esaminare il signolo sorpasso, ma sul lato umano un pilota non si può valutare, ne’ ora ne’ mai.

        E’ un po’ come se io adesso mi mettessi a fare valutazioni sulla tua persona, o tu sulla mia.

        Detto questo, l’episodio più scandaloso e più scorretto, a mio modo di vedere è stato quello di Capirossi su Harada (fine anni 90, classe 250).
        Pochissimi altri (a mio modo di vedere) hanno raggiunto quel livello.

      • Avatar

        umbe81

        29 Aprile 2014 at 15:00

        Le sportellate si che van bene, piacciono anche a me. Le bastardate un pò meno ma è un discorso lungo e cmq rispetto il tuo parere ciao

  8. Avatar

    bcs

    29 Aprile 2014 at 16:40

    Anche io rispetto il tuo parere e lo condivido in parte, ma non del tutto.
    Tu prima hai scritto una frase, che di fatto riporta alla falciata di Vale su Stoner a Jerez.
    Ecco, per me quella non era una “bastardata”, ma un semplice errore di Rossi che con un entrata aggressiva ha tirato giù l’incolpevole Stoner.

    Ma a mio modo di vedere è un errore/caduta ddi gara.

    Le bastardate non piacciono a nessuno, ma francamente io in questi ultimi anni non ne ho viste molte e di sicuro nessuno è paragonabile ad Capirossi/Harada.

    Se vogliamo anche essere pignoli possiamo considerare anche un pugno come bastardata….

    Ciao

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati