Superbike | Round Donington, Gara1: Razgatlioglu vince in rimonta

Il pilota Yamaha si impone sulle due Kawasaki

Superbike | Round Donington, Gara1: Razgatlioglu vince in rimontaSuperbike | Round Donington, Gara1: Razgatlioglu vince in rimonta

Al Donington Park uno straordinario primo giro permette a Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with BRIXX WorldSBK) di festeggiare la seconda vittoria di fila in questa stagione.

Dopo essere scattato dalla 13^ casella, incredibilmente il pilota turco al secondo giro è già al comando di Gara 1 del Round Prosecco DOC di Gran Bretagna, nonostante Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK), che scattava dalla pole, fosse partito bene.

Dopo il sorpasso sul sei volte Campione del Mondo, il pilota Yamaha ha potuto prendere un buon vantaggio grazie a Un raro errore commesso da Rea al terzo giro.

Con questa vittoria Razgatlioglu ora è staccato di soli 15 punti dal leader della classifica.

Dietro a questi due va in scena una splendida lotta per il terzo posto che vede protagonisti Michael van der Mark (BMW Motorrad WorldSBK Team), il suo compagno di box Tom Sykes, Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Team). Van der Mark è terzo quando sembra riuscire ad attaccare Rea per la seconda posizione dopo che il nordirlandese finisce sull’erba ma il campione del mondo riesce a difendere la sua piazza.
Sykes si riavvicina al suo compagno di box, Lowes si porta sul posteriore della M 1000 RR di Sykes. Lui e van der Mark vogliono regalare a BMW il primo podio con la nuova moto in pista. Lowes attacca Sykes alla Melbourne Hairpin mentre assistiamo a un bellissimo duello tra le due BMW. van der Mark scivola dietro a Lowes e Gerloff.
Sykes e van der Mark guadagnano entrambi una posizione mentre Gerloff perde il controllo della sua Yamaha YZF R1 all’ultima curva. Lo statunitense riesce a tornare in sella e a chiudere la gara in settima posizione. Lowes termina quindi con un bel terzo posto e precede le due BMW di Sykes e van der Mark.

Leon Haslam (Team HRC) porta a casa un sesto posto davanti a Gerloff che chiude la gara a 16 secondi dal britannico. Lo statunitense riesce a precedere al termine di una bella rimonta Alvaro Bautista (Team HRC). Nono posto per Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing) che si mette alle spalle la prima delle Ducati, ovvero quella guidata da Axel Bassani (Motocorsa Racing) che firma così un’altra bella prestazione in top ten. Chaz Davies (Team GoEleven) arriva 11°.
12° posto alla bandiera a scacchi per Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) che precede di tre secondi Eugene Laverty (RC Squadra Corse), seguito a sua volta da Luke Mossey (OUTDO TPR Team Pedercini Racing) e Isaac Viñales (Orelac Racing VerdNatura) a chiudere la zona punti. Loris Cresson (OUTDO TPR Team Pedercini Racing) completa la classifica con il suo 16° posto: per il belga è anche il miglior risultato ottenuto fin qui nel corso della sua breve carriera nel WorldSBK.

La gara di casa di Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati) termina in anticipo con la caduta alla curva 4. Poco dopo la stessa sorte tocca anche a Christophe Ponsson (Alstare Yamaha). Finisce a terra nel corso del settimo giro anche Andrea Locatelli (Pata Yamaha with BRIXX WorldSBK). Problema tecnico al 14° giro per Tito Rabat (Barni Racing Team) mentre Jonas Folger (Bonovo MGM Action) si ritira dopo essere stato doppiato dal vincitore Razgatlioglu.
Di seguito i primi dieci al traguardo di Gara 1 a Donington Park:

1. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with BRIXX WorldSBK)
2. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +2.419
3. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) 12.261
4. Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) +14.625
5. Michael van der Mark (BMW Motorrad WorldSBK Team) +16.447
6. Leon Haslam (Team HRC) +17.028
7. Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Team)
8. Alvaro Bautista (Team HRC)
9. Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing)
10. Axel Bassani (Motocorsa Racing)

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati