Superbike | Round Donington, Tissot Superpole Race: vince Rea davanti alle BMW

Jonathan Rea mette fine alla striscia di quattro gare senza vittorie

Superbike | Round Donington, Tissot Superpole Race: vince Rea davanti alle BMWSuperbike | Round Donington, Tissot Superpole Race: vince Rea davanti alle BMW

Al Donington Park ì, sotto l’incognita meteo, Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) mette fine alla striscia di quattro gare senza vittorie e porta a casa la Tissot Superpole del Round Prosecco DOC di Gran Bretagna, mentre BMW torna sul podio con entrambe le moto: non accadeva dal 2013.

Un rovescio prima del via della gara rende bagnata la pista che come ieri però si asciuga velocemente. Ecco quindi che i piloti sono chiamati a un azzardo nella scelta delle gomme e la maggior parte di loro decide di puntare sulle Pirelli intermedie. Rea scatta benissimo dalla pole position mentre Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK) e il compagno di squadra Michael van der Mark sembrano faticare un po’ di più: Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) si porta in seconda posizione.
Lowes inizia a mettere pressione a Rea ma cade al secondo giro e permette così ai due piloti BMW di approfittarne: del gruppo alle spalle del campione del mondo fanno parte anche Leon Haslam (Team HRC) e Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Team); Sykes e van der Mark riportano così due BMW sul podio: non succedeva da Gara 2 disputata nel 2013 al Nurburgring. Questa è anche la 40^ gara con piloti BMW sul podio. Per Sykes è il primo podio dopo 645 giorni dato che l’ultimo risaliva al 2019 a Magny-Cours mentre van der Mark non arrivava tra i primi tre dall’anno scorso all’Estoril. Per l’olandese è anche il primo podio con il team ufficiale BMW.

Haslam e Gerloff terminano quarto e quinto: tra il secondo posto occupato da Sykes e la quinta piazza dello statunitense c’è appena un secondo e mezzo. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with BRIXX WorldSBK) non riesce a ripetere l’eccezionale prestazione di ieri ma porta comunque a casa un sesto posto grazie al quale in Gara 2 scatterà dalla seconda fila dopo che nella Superpole Race è partito 13°.
Miglior prestazione in carriera nel WorldSBK per Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing) grazie alla settima piazza con cui precede Chaz Davies (Team GoEleven) e Andrea Locatelli (Pata Yamaha with BRIXX WorldSBK).

Infine da segnala la sfortunata gara di Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati) che opta per le gomme da bagnato all’anteriore e al posteriore: un azzardo che non lo ripaga dato che chiude in ultima posizione.

Di seguito i primi nove alla fine della Tissot Superpole Race:

1. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
2. Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) +2.531
3. Michael van der Mark (BMW Motorrad WorldSBK Team) +3.409
4. Leon Haslam (Team HRC) +3.955
5. Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Team) +4.067
6. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with BRIXX WorldSBK) +5.011
7. Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing) +6.461
8. Chaz Davies (Team GoEleven) +11.599
9. Andrea Locatelli (Pata Yamaha with BRIXX WorldSBK) +20.284

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati