SBK | Gp Olanda Gara 2, Locatelli: “Non è stato un fine settimana facile”

"Abbiamo tempo e alcuni giorni di test per prendere più confidenza" ha aggiunto il pilota italiano

SBK | Gp Olanda Gara 2, Locatelli: “Non è stato un fine settimana facile”SBK | Gp Olanda Gara 2, Locatelli: “Non è stato un fine settimana facile”

SBK Olanda Yamaha – Andrea Locatelli ha chiuso Gara 2 del Gran Premio d’Olanda, terza tappa del Mondiale 2024, in quinta posizione.

Parlando della Superpole Race, Locatelli esprime la delusione per essere stato vicino al podio ma aver perso l’opportunità a causa di un’evitata caduta alla chicane. Nella Gara 2, nonostante un buon feeling con la sua R1 e un ritmo veloce, Locatelli ha avuto qualche problema con il freno anteriore, una sensazione nuova e sconosciuta. Questo lo ha portato a perdere posizioni quando Bautista lo ha superato sul rettilineo, compromettendo le possibilità di salire sul podio. Locatelli ammette la sfortuna del weekend e la mancanza di punti guadagnati rispetto al giorno precedente. Tuttavia, rimane fiducioso nel pacchetto e promette di continuare a lavorare per migliorare in vista della prossima gara a Misano. Infine, ringrazia il suo team per l’impegno e il duro lavoro svolto durante il weekend, consapevole delle difficoltà in queste condizioni.

Dichiarazioni Andrea Locatelli Olanda Superbike

“Non è stato un fine settimana facile ad Assen! Nella Superpole Race eravamo contenti di aver recuperato buone posizioni e di essere vicini a lottare per il podio, ma alla chicane ho evitato una brutta caduta che mi è costata questa possibilità. In Gara 2 il feeling con la R1 era onestamente molto buono: tutto era sotto controllo ed ero veloce, ma ho avuto qualche inconsistenza con il freno anteriore. Non sappiamo perché e non avevo mai avuto una sensazione simile prima, ora abbiamo un po’ di tempo per controllare i dati e capire. Con questo, quando Bautista mi ha superato sul rettilineo e siamo arrivati ​​alla prima curva, stavo frenando forte ma non ho sentito nulla, quindi sono andato largo: qui abbiamo perso il comando e la possibilità di salire sul podio. Non abbiamo fatto un brutto lavoro, ma siamo stati davvero sfortunati questo fine settimana e non abbiamo guadagnato molti punti rispetto a ieri. Dobbiamo continuare a lavorare e credere nel nostro pacchetto, e vediamo cosa possiamo fare per la prossima gara. Abbiamo tempo e alcuni giorni di test per prendere più confidenza, guardare tutto e vedere dove possiamo essere per Misano. Voglio ringraziare tutti i miei ragazzi e tutta la squadra perché hanno lavorato davvero duramente per tutto il fine settimana, non è mai facile in queste condizioni”.

4.2/5 - (5 votes)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati