MotoGP Phillip Island, Prove Libere: Stefan Bradl “Non sono a mio agio in moto, ma con la squadra analizzeremo i dati per migliorarci domani”

Il tedesco chiude con il 7° tempo la prima giornata di libere

MotoGP Phillip Island, Prove Libere: Stefan Bradl “Non sono a mio agio in moto, ma con la squadra analizzeremo i dati per migliorarci domani”MotoGP Phillip Island, Prove Libere: Stefan Bradl “Non sono a mio agio in moto, ma con la squadra analizzeremo i dati per migliorarci domani”

Stefan Bradl chiude la prima giornata di libere a Phillip Island con il 7° tempo, staccato di ben 1.7 secondi da Stoner, ma a solo 9 decimi da Dani Pedrosa, il primo degli umani sul tracciato australiano. Il feeling con la moto in questo primo giorno in pista non è stato certo il migliore per il pilota del team Cecchinello, ma comunque il tedesco si aspetta di riuscire a migliorare la sua moto analizzando i dati con la sua squadra.

“Oggi è stata abbastanza dura per noi – ha affermato Bradl – e mi aspettavo di essere più veloce su questa pista. Non sono completamente a mio agio anche se abbiamo provato diverse soluzioni soprattutto per affrontare le curve veloci: in uscita di curva non riesco a bilanciare bene la moto e faccio fatica a “domare” il posteriore che si muove troppo. Questo tracciato poi è davvero irregolare e questo aumenta il nostro problema: così non riesco ad essere veloce come vorrei ma stiamo già analizzando i dati per trovare una soluzione rapida”.

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati