MotoGP Jerez Test, Andrea Dovizioso: “Questo è il primo vero cambiamento di quest’anno”

Il forlivese promuove il nuovo telaio portato da Ducati.

MotoGP Jerez Test, Andrea Dovizioso: “Questo è il primo vero cambiamento di quest’anno”MotoGP Jerez Test, Andrea Dovizioso: “Questo è il primo vero cambiamento di quest’anno”

Sono positive le opinioni di Andrea Dovizioso sul nuovo telaio portato ieri in gara da Michele Pirro e che oggi è stato provato dai piloti del team interno di Ducati Corse. Il forlivese chiude la giornata con il settimo tempo, ma, così come il compagno di box Nicky Hayden, ha riportato notevoli miglioramenti. Sentiamo le sue parole.

“È stato interessante poter provare oggi la moto con il nuovo telaio, che arriverà a breve per essere utilizzato in gara, anche se non so ancora esattamente quando. Abbiamo potuto fare il confronto con la mia moto abituale e il tempo sul giro non è stato affatto male, e inoltre il problema d’inserimento è un po’ migliorato, soprattutto nelle curve veloci. Questo è il primo cambiamento vero di quest’anno e, anche se non è grande come speravo, va nella direzione giusta.”

Foto Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

5 commenti
  1. Avatar

    Ronnie

    7 Maggio 2013 at 11:01

    Sono anni che Ducati va nella direzione giusta, ma i risultati non mi sembrano ottimi.
    La direzione giusta sono le CRT?

    • Avatar

      AndreaG

      7 Maggio 2013 at 13:05

      Alla fine per noi ducatosti è bello così, abbiamo un masochismo dentro esagerato, oltretutto ora prendiamo sberle pure in sbk!!
      A parte ciò si deve considerare che lo sviluppo della DD16 è fermo ormai da ben più di un anno e a rincorrere sembra sempre di fare meno del necessario…

  2. Avatar

    Fabio89

    7 Maggio 2013 at 19:56

    Se si legge l’ intervista su gpone non sembra affatto che dica che ci sono stati notevoli miglioramenti….

  3. Avatar

    ligera

    9 Maggio 2013 at 17:56

    Solita premessa:
    io sono dell’idea che, se la Ducati si trova in queste condizioni, una grossa, grossisima fetta del “merito” è da attribuire alla coppia Vale-Burgess. Non ne sto a rispiegare i motivi, se no facciamo notte.

    Aggiornamenti Ducati, telaio ed erogazione del motore.
    Nessuno ha detto che ci sono stati notevoli miglioramenti, ma solo che si va nella direzione giusta e che in alcune caratteristiche la moto è migliorata.

    In Yamaha, dove hanno un’esperienza esagerata su telai di questo tipo, con una moto ottimamente bilanciata, hanno fatto un nuovo telaio che presenta ugualmente dei problemi.

    In onore alle prove di Jerez di Iannone, quando, nelle FP4, si è trovato davanti a Vale e Vale, solo nell’ultimo, estremo tentativo, riusciva nell’impresa di riscavalcare Iannone per soli 84 centesimi di secondo.
    Per commemorare questo evento, prendo spunto da un film cult (nonchè attore cult). Parlo di Blade Runner con Rutger Hauer.

    “Io ne ho viste cose che voi umani (tavulliaboys) non potreste immaginarvi,
    Ducati da corsa, sparare fiamme dalla marmitta in faccia a Vale,
    ho visto una Yamaha balenare nel buio, vicino al box di Jeremyhauser
    e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo
    come sgommate sull’asfalto.
    E’ tempo di dire le cose come stanno.”

    Spero possa piacere anche ai Tavulliaboys.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Andrea Dovizioso infortunio in motocross

Il forlivese sembra non aver riportato nulla di grave ma sono in corso accertamenti medici
Condividi su WhatsAppMotoGP – Non è partita nel migliore dei modi l’avventura in motocross di Andrea Dovizioso. Il forlivese infatti