MotoGP Indianapolis: Valentino Rossi “Non sono soddisfatto della posizione, ma non è andata male”

Il pesarese della Yamaha chiude in sesta posizione a mezzo secondo da Marc Marquez

MotoGP Indianapolis: Valentino Rossi “Non sono soddisfatto della posizione, ma non è andata male”MotoGP Indianapolis: Valentino Rossi “Non sono soddisfatto della posizione, ma non è andata male”

Valentino Rossi ha chiuso in sesta posizione la prima giornata del Red Bull Indianapolis Grand Prix, che si corre sul leggendario IMS, Indianapolis Motor Speedway. Il nove volte campione del mondo della Yamaha paga circa mezzo secondo dal leader di giornata, quel Marc Marquez che a Laguna Seca lo aveva “infilato” al cavatappi, replicando il sorpasso che Rossi fece a Casey Stoner e che fece tanto discutere.

“Non sono soddisfatto della posizione,  ma il tempo non è male e sono a mezzo secondo dal leader. Sembra che qui le due Honda Repsol e anche quella di Bradl vadano davvero forte, mentre noi piloti Yamaha siamo tutti vicini. Sono comunque contento di aver ridotto il distacco (rispetto alle FP1)  da Marquez e Lorenzo, ma ovviamente sono ancora dietro e devo lavorare.”

Rossi ha poi parlato di come ha lavorato sulla moto

“Abbiamo provato due setting diversi e ho scelto  quella che mi piaceva di più, dove sono meno al limite in frenata e dove la moto è più agile nelle curve strette. Domani continueremo a lavorare per migliorare l’assetto in frenata e in entrata di curva, dove siamo un pò al limite. Qui appena si va fuori traiettoria di perde molto tempo. Alla fine ho girato in 1’40 e non è male, ma ovviamente dobbiamo fare meglio.”

Capitolo gomme

“Oggi ho usato solo la morbida, ma la dura è un opzione possibile per la gara, in molti l’hanno usata lo scorso anno. Per tutto il turno ho lavorato con la stessa gomma per capire bene che setting usare.”

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati