MotoGP: Il Forward Racing non sarà ad Indianapolis

La squadra sta lavorando per tornare in pista a Brno, gara successiva a quella di Indy

MotoGP: Il Forward Racing non sarà ad IndianapolisMotoGP: Il Forward Racing non sarà ad Indianapolis

Il Forward Racing, squadra che schiera nella classe MotoGP il tedesco Stefan Bradl e il francese Loris Baz e nella Moto2 gli italiani Simone Corsi e Lorenzo Baldassarri, non prenderà parte alla trasferta di Indianapolis a causa del fermo giudiziario e dell’indagine aperta nei confronti di Giovanni Cuzari (nella foto), amministratore e proprietario di Forward Racing.

Alcuni sponsor hanno fatto valere la clausola di recesso per i loro contratti e la squadra è ora al lavoro per tornare a Brno. gara successiva ad Indy. Ecco a tal proposito le parole del Managing Director Marco Curioni.

“Sono stati giorni veramente difficili per Forward Racing e le sue sorti, solo nelle ultime ore si è intravista la concreta possibilità di riuscire a superare questa situazione. Mi auguro di avere al più presto Giovanni, che fino a prova del contrario è corretto ritenere innocente, libero e disponibile a trovare soluzioni che assicurino definitive certezze. In questo momento buio, diversi “partner” e “amici” hanno comprensibilmente preso le distanze dal team e voglio quindi pubblicamente ringraziare chi invece ci sta aiutando: Dorna e IRTA che ci hanno dato sin dall’inizio pieno supporto, tutti i membri della squadra, che senza ancora assicurazioni su un futuro certo, hanno dato il loro incondizionato appoggio per la prosecuzione degli impegni e quegli sponsor e nuove Società che si sono fatte avanti, nonostante le oggettive preoccupazioni, per darci fiducia e stanno interpretando il senso della sponsorizzazione nel significato più vero e alto, la ragione originaria, un aiuto economico per permettere allo sportivo di realizzare il proprio talento.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Moto2

Moto2 e Moto3 | Test ad Aragon prima della Thailandia

La classe leggera è stata fermata dal vento, in quella intermedia si ha avuto un assaggio del 2019, tra motori Triumph e MV Agusta
Condividi su WhatsAppMoto2 e Moto3 – Dopo il Gran Premio di Aragon, quattordicesima tappa del Motomondiale 2018, alcune squadre della