MotoGP | Test Sepang: Marc Marquez e Di Giannantonio non sorpresi da Acosta

Il rookie della MotoGP ha impressionato nei test di Sepang

MotoGP | Test Sepang: Marc Marquez e Di Giannantonio non sorpresi da Acosta MotoGP | Test Sepang: Marc Marquez e Di Giannantonio non sorpresi da Acosta

MotoGP Test Sepang GASGAS Tech3 – Pedro Acosta è stato grande protagonista dei test IRTA di Sepang. Il rookie della MotoGP ha impressionato sia nello shakedown che nel confronto con i piloti ufficiali.

Il due volte Campione del Mondo (2021 Moto3 e 2023 Moto2), è stato il più veloce dello shakedown e poi non ha avuto timori reverenziali nei confronti di tutti gli ufficiali.

Il giovane rookie ha provato anche una simulazione di sprint race con dieci giri veloci consecutivi e con tempi estremamente positivi. Marc Marquez (passato quest’anno dalla Honda alla Ducati, ndr) e Fabio di Giannantonio non sono rimasti sorpresi dalle performance dello squalo di Mazarrón.

Dichiarazioni Marc Marquez su Pedro Acosta Test Sepang MotoGP 2024

“Acosta sarà super veloce in questa stagione. Pedro era già veloce nello shakedown, chiuso in testa. Certo, è caduto lo spesso, non so quante volte, ma fa parte del gioco. Questo è il modo in cui si impara” – ha detto Marquez così come riportato da Speedweek.com – “Sta attaccando, questa è una buona mentalità! Difendo sempre questa mentalità. Forse questa volta ci vorrà un po’ più di tempo, ma è veloce, è un super talento. Forse ci vorrà un po’ di tempo, ma prima o poi lotterà per il titolo.”

Dichiarazioni Fabio di Giannantonio su Pedro Acosta Test Sepang MotoGP 2024

“Il risultato di Acosta non mi sorprende. Ha vinto le classi Moto3 e Moto2, il che dimostra che è un ragazzo veloce. Ha anche adattato il suo stile di guida alla MotoGP. Ma il test è una cosa, in un weekend di gara ci sono condizioni diverse. Ecco perché dovremo aspettare e vedere come si comporterà nel corso della stagione.”

2/5 - (1 vote)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati