MotoGP | Dall’Igna su Marquez: “Decisione complicata e sofferta” [VIDEO]

Ospite di Sky Sport il D.G. Generale di Ducati Corse ha parlato di come si è arrivati ad ingaggiare l'otto volte iridato

MotoGP | Dall’Igna su Marquez: “Decisione complicata e sofferta” [VIDEO]MotoGP | Dall’Igna su Marquez: “Decisione complicata e sofferta” [VIDEO]

MotoGP Ducati Factory Team – Il Direttore Generale di Ducati Corse Gigi Dall’Igna è stato ospite di Sky Sport, dove ha spiegato le dinamiche che hanno portato all’ingaggio di Marc Marquez da parte della Ducati.

Dall’Igna ha parlato anche del Pramac Racing, che potrebbe approdare in Yamaha, di Jorge Martin ed Enea Bastianini e delle notti insonni passate prima di prendere la decisione definitiva.

Dichiarazioni Gigi Dall’Igna Ingaggio Marc Marquez Ducati Factory Team

Scelta Ducati Marc Marquez

“Abbiamo scelto Marquez con la a consapevolezza che può fare la differenza con la Ducati. La nostra moto ha raggiunto livelli incredibili, quindi il fatto di avere due piloti come Marquez e Bagnaia nel team ufficiale aumenta le probabilità di vincere il Mondiale, che è il nostro obiettivo. Nelle corse può succedere di tutto, quindi avere due piloti in grado di lottare per il titolo è la cosa migliore. Il nostro obiettivo è vincere il Mondiale, avere sia Marc che Pecco ci permette di provare a raggiungere questo traguardo, anche perché i nostri rivali si sono rafforzati, quindi sarà sempre più dura vincere. Il nostro obiettivo era mantenere sia Martin sia Marquez, sapevamo che era difficile. Ci abbiamo provato fino alla fine. È stata una decisione molto complicata, ma alla fine abbiamo optato per Marquez.”

Bagnaia e scelta Marc Marquez

“Dal punto di vista dello sviluppo della moto non sono preoccupato, abbiamo la nostra filosofia, non guardiamo a un unico pilota ma teniamo contro dell’insieme dei piloti per lo sviluppo della moto, quindi Marquez ci sta già aiutando quest’anno. Sono invece più preoccupato per la gestione sportiva: il clima che si vive al momento nel team Ducati è meraviglioso, l’obiettivo è continuare ad averlo anche nel prossimo anno. Bagnaia ha già dimostrato di cosa è capace, fa cose fantastiche sulla moto, è la nostra bandiera, abbiamo firmato con lui il rinnovo prima dell’inizio del Mondiale. La scelta di Marquez è stata puramente sportiva, anche se in azienda c’è chi sicuramente ha fatto questa scelta anche per motivi di marketing. Nel mondo Marc ha tanti tifosi.”

Pramac

“Il rischio di perdere Pramac è reale, tutti tifano perchè questo accada, per noi questo sarebbe un dispiacere personale e sportivo. Pramac e Campinoti sono con noi da tantissimo tempo. Sono stati parte del successo che in questo momento abbiamo. E’ ancora tutto da valutare ma il problema sussiste.”

Jorge Martin

“Noi facciamo sport e quindi dobbiamo essere sportivi. Credo che nulla si possa dire sulle moto, anche clienti, che abbiamo fornito. Tutti i nostri piloti hanno avuto l’opportunità di esprimere il proprio talento e di crescere e di migliorarsi. Sarà così anche da qui alla fine dell’anno e non mancherà il supporto tecnico e anche quello umano.”

Enea Bastianini

“Enea ha fatto delle cose meravigliose in Ducati sin dal suo esordio con un Team privato, sicuramente più privato di quello di Martin. Ha fatto un percorso bellissimo nel Team Ufficiale, purtroppo ha avuto sfortuna. La prima stagione l’ha praticamente buttata a causa di un’incidente alla prima gara ed ha avuto solamente la parte finale della scorsa stagione e l’inizio di questa per dimostrare quanto vale. Noi sappiamo che vale tanto, ma avevamo due titani già pronti a lottare che arrivavano da un mondo diverso e lui è stato messo da parte un pò prima.”

Notte insonni

“La decisione da prendere era molto difficile, molto complicata, sia dal punto di vista sportivo che umano, perchè nessuno dei piloti è mai andati fuori dalle “righe”. Ci sono stati si degli scontri in pista ma episodi di gara, non scorrettezze. E’ stata una decisione complicata e sofferta, ho cambiato idea diverse volte in questi giorni/mesi, ma sono convinto che la scelta sia quella giusta. Credo che abbiamo il miglior Team della storia Ducati, sono veramebte contento per me e per i miei collaboratori. La decisione è stata presa domenica. Sabato pomeriggio l’idea era allo stato embrionale, poi si è sviluppata dopo la gara di domenica. Abbiamo avuto poco tempo per sistemare i dettagli di un contratto importante come quello di Marc (Marquez).”


4.6/5 - (42 votes)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

SBK | Danilo Petrucci a 360 gradi – Intervista ESCLUSIVASBK | Danilo Petrucci a 360 gradi – Intervista ESCLUSIVA
In evidenza

SBK | Danilo Petrucci a 360 gradi – Intervista ESCLUSIVA

Petrucci parla dell'incidente in motocross, della MotoGP, della Dakar, del MotoAmerica, Marquez, Acosta, Razgatlioglu e della 8 ore di Suzuka
SBK – In occasione dell’evento Airoh “Meet&Greet con Danilo Petrucci” svolto presso la concessionaria Ricci Moto di Perugia, abbiamo intervistato