125cc – Test Jerez Day 3 – Talmacsi si conferma il favorito del 2007

125cc – Test Jerez Day 3 – Talmacsi si conferma il favorito del 2007125cc – Test Jerez Day 3 – Talmacsi si conferma il favorito del 2007

Senza troppi giri di parole, scorgendo soltanto la classifica dei tempi degli ultimi test della 125cc, è doveroso accorgersi di come Gabor Talmacsi sia l’indiscusso favorito per la vittoria finale del campionato 2007. Dopo le performance mostrate lo scorso mese di novembre, in questi giorni l’ungherese ex di KTM, Malaguti e Honda è stato capace di confermarsi in sella alla Aprilia RS125 ’06 del team Aspar. Natural sostituto di Alvaro Bautista (voluto fortemente a Noale, meno da Jorge Martinez che avrebbe preferito una squadra tutta spagnola), “Talma” non lascia spazio alla concorrenza; come un martello pneumatico sigla tempi da capogiro, ed è stato impressionante nell’ultima giornata di prove in Andalusia come il crono di 1’48″174 lo abbia proiettato al vertice dopo soltanto 13 tornate percorse. Sconvolgente, davvero sconvolgente Gabor, ritenuto da tutto il circus del Motomondiale un ottimo pilota ma non propriamente in grado, sulla carta, di replicare il 2006 vissuto da Alvaro Bautista. Sarà davvero così? La speranza è l’ultima a morire, anzi, è più viva che mai, considerato come lo schieramento della 125cc proponga una schiera di piloti combattenti ed in grado di lottare per il titolo. Senza spostarci di un centimetro, in casa Aspar-Aprilia troviamo Hector Faubel e Sergio Gadea, i quali si sono districati a testare la nuova RSA 125, la moto schiacciavversari vittoriosa con Bautista al “debutto” di Estoril. Problemi di gioventù (la gara di Valencia lo dimostra) hanno consigliato di curare particolarmente l’affidabilità e la messa a punto generale in queste prime prove del 2007 a scapito della prestazione assoluta, tanto che il team Aspar ha utilizzato transponder personali per il rivelamento dei tempi cronometrici. Ieri non sono stati divulgati riferimenti sul giro, oggi si sono decisi di offrirli (ringraziamo cordialmente) alla stampa specializzata. Che dire, Gadea e Faubel sono indietro, molto indietro, tanto che ci sono dubbi in merito al valore di questi tempi: detto fra noi, hanno un’attendibilità vicina allo zero…

Aspettando i prossimi test di Valencia e Barcellona, l’Aprilia (sarebbe meglio dire il Gruppo Piaggio) fa la voce grossa. Talmacsi è il più veloce, la nuova RSA sta migliorandosi a vista d’occhio e ci sono conferme dal marchio Derbi e dai privati. Ieri Nicolas Terol ha fatto registrare la miglior prestazione salvo cadere per ben due volte, oggi il suo team-mate al team Derbi-Seedorf Lukas Pesek ha avvicinato le prestazioni di Talmacsi portandosi al secondo posto. Per il pilota ceko sarà l’anno della verità, e senza nascondersi dovrà puntare al titolo (nel 2008 è dato per certo il passaggio in 250, anche per costituzione fisica imponente). Obiettivo riscatto invece per Simone Corsi, reduce da due anni tremendi tra Aprilia 250 e Gilera 125 ufficiali, ritrovatosi al team di Fontana, che propone anche un Federico Sandi settimo e vicino a chi dispone di ben altre moto.

Rivincita personale è lo slogan del team SSM (Toshiba Racing), con Mattia Pasini volenteroso di aggiudicarsi il campionato (con la nuova Aprilia RSA) dopo il divorzio non proprio “rose e fiori” con Jorge Martinez. Il feeling non la nuova moto pian piano lo si sta trovando, anche se per il momento l’ex promessa spagnola (ritenuto all’epoca del Telefonica Junior Team più talentuoso di Elias e Pedrosa) Joan Olive gli sta davanti con una RS ’06. Per il resto nient’altro da dire sui test a Jerez de la Frontera: la Honda-Repsol fa quel che può con ottimi piloti (Smith, Bradl e Rabat hanno una buona manetta) e sviluppi tecnici pari a zero, i privati si sono già proiettati ad un 2007 dove l’obiettivo sarà quello di non sfigurare. Appuntamento a Valencia tra pochi giorni, aspettando il ritorno della KTM ufficiale.

125cc Test Jerez – Mercoledì 24 gennaio 2007 – I tempi del Day 3

01- Gabor Talmacsi – Aprilia – 1’48.174 (13 giri)
02- Lukas Pesek – Derbi – 1’48.431 (41 giri)
03- Simone Corsi – Aprilia – 1’48.541 (43 giri)
04- Joan Olive – Aprilia – 1’48.551 (35 giri)
05- Mattia Pasini – Aprilia – 1’48.633 (39 giri)
06- Sergio Gadea – Aprilia – 1’48.700 (34 giri)
07- Federico Sandi – Aprilia – 1’48.718 (40 giri)
08- Bradley Smith – Honda – 1’48.846 (49 giri)
09- Nicolas Terol – Derbi – 1’49.123 (32v)
10- Michael Randerser – Derbi – 1’49.263 (27v)
11- Sandro Cortese – Aprilia – 1’49.307 (27v)
12- Esteve Rabat – Honda – 1’49.485 (50v)
13- Hector Faubel – Aprilia – 1’49.500 (44 giri)
14- Stefan Bradl – Honda – 1’49.696 (49 giri)
15- Hugo Van Der Berg – Honda – 1’50.736 (43 giri)
16- Robert Muresan – Derbi – 1’50.793 (44 giri)
17- Robert Muresan – Derbi – 1’50.793 (44 giri)
18- Dino Lombardi – Honda – 1’50.835 (38 giri)
19- Ricard Cardus – Aprilia – 1’51.394 (35 giri)

Alessio Piana

Leggi altri articoli in 125cc

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati