Superbike Donington: Ottima prestazione per Lorenzo Savadori

Dopo la prima fila in qualifica il giovane rookie ottiene il suo miglior piazzamento in gara

Superbike Donington: Ottima prestazione per Lorenzo SavadoriSuperbike Donington: Ottima prestazione per Lorenzo Savadori

Superbike, Acerbis UK Round. E’ stato un fine settimana molto positivo per Lorenzo Savadori, che riscatta così il round non brillantissimo vissuto in Malesia: dopo la straordinaria prima fila conquistata sabato in qualifica dietro a Sykes e Giugliano, al Donington Park in Gara 2 ottiene il suo miglior piazzamento, con il quarto posto finale.

Anche il suo compagno di team in IodaRacing, Alex De Angelis, è andato a punti nella seconda corsa anche se ha avuto qualche difficoltà con una diversa messa a punto della sua RSV4.

Tutta la squadra, e i vertici Aprilia, sono molto soddisfatti del rendimento che il giovane rookie sta avendo e sono sicuri che ormai il podio sia alla sua portata: sarebbe un sogno centrarlo proprio nel round di casa, il Pirelli Riviera di Rimini Round, in programma tra due settimane a Misano, il 17 al 19 giugno.

“Sono molto felice di questo week end perché siamo riusciti a fare due gare buone e una bella qualifica, ma mi rimane un po’ di amaro in bocca per quanto riguarda la corsa di oggi”, ha detto Lorenzo Savadori – “C’era da rischiare di buttare via tutto il lavoro fatto in questi giorni se avessi provato ad attaccare Davies, per questo alla fine non ci ho provato, non aveva senso. Ho preferito portare a casa un quarto posto che per me è comunque buono. È stata una corsa decisamente positiva anche se alla fine mi sono accontentato”.

“Abbiamo provato un set up diverso da quello di ieri che si è rivelato essere completamente fuori strada anche perché non sono mai riuscito a replicare i miei migliori tempi fatti durante questo week end”, ha dichiarato Alex De Angelis – “Non riuscivo nemmeno più a fare le stesse traiettorie e la moto era diventata molto nervosa. Le uniche due volte che ho provato a riprendere il gruppo davanti a me la moto si è imbizzarrita sul rettilineo. Dunque ho dovuto tenere duro per portare a casa questo punto mondiale del quale avevamo bisogno dopo lo zero di ieri. Mi auguro che nel test di Misano riusciremo veramente a trovare quello che mi manca per far rimanere la moto stabile”.

I due piloti di Aprilia saranno ora impegnati in un test, in programma oggi mercoledì 1 giugno, sulla pista di Misano in preparazione dell’ottavo round.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati