Superbike, Donington: Lowes e Beaubier in pista con Yamaha

Recupero lampo per il pilota inglese che non vuole perdersi il round di casa. L'americano invece sostituisce Guintoli

Superbike, Donington: Lowes e Beaubier in pista con YamahaSuperbike, Donington: Lowes e Beaubier in pista con Yamaha

Acerbis UK Round. Il settimo round del Campionato Mondiale MOTUL FIM 2016 sarà un appuntamento speciale per Alex Lowes e il Team Crescent, scelto dalla Yamaha come partner per vincere anche in WorldSbk, dato che correranno davanti al pubblico di casa.
Ad affiancare l’inglese, che ha recuperato dalla frattura alla clavicola rimediata a Sepang, ci sarà il pilota americano Cameron Beaubier: Sylvain Guintoli sta infatti proseguendo con la riabilitazione alla caviglia sinistra fratturata durante il round di Imola.

Lowes vive a 20 minuti da Donington e proprio su questo tracciato, che lui ama molto, ha conquistato il podio nel suo anno di debutto in campionato.
Si comprende perfettamente quindi la sua voglia di gareggiare, nonostante l’operazione volta a inserirgli una placca alla clavicola rotta in due punti sia avvenuta solo mercoledì 18 maggio: uscito dall’ospedale si è subito concentrato sulla riabilitazione in vista delle due impegnative gare dell’Acerbis UK Round.

Chi non riesce purtroppo a recuperare è Sylvain Guintoli, che sarà sostituito da Beaubier, ventitreenne pilota americano che ha vinto il titolo del MotoAmerica Superbike Championship nel 2015 al suo secondo anno nelle competizioni, superando il quattro volte campione del mondo e compagno di squadra in Yamaha, Josh Hayes, con ben otto successi.
Beaubier è molto contento dell’opportunità, che gli consentirà di farsi conoscere di più anche oltre oceano, inoltre ha già esperienza sul tracciato di Donington, dove ha corso quando in 125cc.
La sfida per lui sarà adattarsi rapidamente alla YZF-R1 con le specifiche WorldSBK.

“Sono felice di prendere parte alla mia gara di casa, a Donington, adoro correre davanti ai tifosi inglesi. Arrivare in forma, sarà una corsa contro il tempo, l’operazione è riuscita bene, la clavicola è stata operata e ora si tratta solo di riprendermi il più possibile prima del prossimo week end” – ha dichiarato Alex Lowes – “Per me significa molto provare a correre, abbiamo avuto un inizio difficile con il nuovo progetto, ma stiamo dando il massimo e nelle ultime gare abbiamo migliorato. Sono determinato a continuare su questa strada per il Pata Yamaha e il team Crescent. Vorrei ringraziare tutti i nostri sponsor e chiedergli di stare lì con noi in quella che sarà una gara di casa difficile. Sono determinato a dare il massimo e spero di vedervi tutti lì!”

“Mi sento molto fortunato che il Pata Yamaha Official WorldSBK Team mi ha dato l’opportunità di far parte del team in questo week end, mentre Sylvain si sta recuperando dall’infortunio” – ha commentato Cameron Beaubier – “Ringrazio anche Yamaha EE. UU. che mi permette di fare questo durante la nostra stagione. Sarà un week end difficile con molto da imparare, lo farò al meglio e mi divertirò!”

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati