SBK | Test Portimao Day 2, Rea: “Non sono completamente soddisfatto del feeling”

Il sei volte iridato della Superbike rallentato da un problema tecnico

SBK | Test Portimao Day 2, Rea: “Non sono completamente soddisfatto del feeling” SBK | Test Portimao Day 2, Rea: “Non sono completamente soddisfatto del feeling”

SBK Test Portimao Yamaha – Il sei volte iridato della Superbike Jonathan Rea non è del tutto soddisfatto della due giorni di test disputata a Portimao.

Il neo-pilota della Yamaha non ha ritrovato il feeling avuto con la sua R1 a Jerez e a complicare le cose anche un problema tecnico.

Ecco cosa ha detto l’ex pilota della Kawasaki che è comunque pronto ad affrontare il primo round della Superbike in programma dal 23 al 25 febbraio a Phillip Island mentre qualche giorno prima, esattamente dal 19 al 20 febbraio ci saranno gli ultimi test ufficiali, sempre sulla pista australiana.

Dichiarazioni Jonathan Rea Test Portimao Yamaha

“I ragazzi devono controllare esattamente cosa sia successo, ma mi sono fermato alla curva 1; Abbiamo parcheggiato quella moto per la giornata, quindi abbiamo perso un po’ di tempo con quello che è successo e poi, ovviamente, abbiamo avuto solo una moto per il resto del test. Ci siamo concentrati di nuovo sul nostro carico di lavoro, confermando la moto e non sono completamente soddisfatto del feeling. Ho fatto un run più lungo per capire il calo delle gomme, ma sono diventato sempre più veloce, quindi ci sono alcuni aspetti positivi. Penso che la nostra velocità assoluta debba migliorare un po’. Non mi sentivo completamente a mio agio, quindi stiamo ancora lavorando per trovare il setup ottimale; è la prima volta che giravamo a Portimao con la Yamahae la moto si comportava in modo un po’ diverso da quello che ero abituato a fare. C’è del lavoro da fare per tutti, ma sono felice, fiducioso e sollevato che i test siano terminati.”

Dichiarazioni Jonathan Rea Obiettivi Phillip Island Test Portimao Yamaha

“Le cose sono state positive, passo dopo passo stiamo cercando di capire come si comporta la gomma, un’area su cui stiamo cercando di concentrarci in questo momento, per darmi un po’ di trazione mentre prendo in mano la moto. Alcune idee e parti erano migliori, altre erano uguali e non troppo diverse. Continueremo a lavorare su questo e vedremo cosa potremo fare in Australia.”

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati