MotoGP | Yamaha, nuovo parafango a Barcellona: tutti i dettagli [VIDEO]

Le novità introdotte da Yamaha a Barcellona spiegate da Massimo Meregalli

MotoGP | Yamaha, nuovo parafango a Barcellona: tutti i dettagli [VIDEO]MotoGP | Yamaha, nuovo parafango a Barcellona: tutti i dettagli [VIDEO]

MotoGP GP Catalunya Barcellona Sky Sport – Prosegue il lavoro di sviluppo in Yamaha per il prossimo Gran Premio di Barcellona, settimo appuntamento del mondiale 2021 di MotoGP. Intervistato da Sky Sport MotoGP HD, Massimo Meregalli, team manager della squadra giapponese, ha confermato l’omologazione di un nuovo parafango anteriore che, almeno sulla carta, dovrebbe migliorare il raffreddamento del motore e l’aerodinamica, soprattutto nella zona anteriore. Una novità importante che Fabio Quartararo e Maverick Vinales hanno testato nelle libere di oggi e che quasi certamente continueranno a provare nelle FP3 di domani mattina.

MotoGP, Barcellona: il resoconto delle libere

Al termine della prima giornata di lavoro al Montmelò, caratterizzato da un caldo quasi estivo, Johann Zarco è riuscito a staccare il miglior tempo di giornata, lasciandosi alle spalle la Yamaha Petronas di Franco Morbidelli e la M1 di Fabio Quartararo. Riscontri importanti per il pilota francese che fanno ben sparare in vista delle sessioni in programma domani, tra cui le qualifiche.

Trovano posto all’interno dei primi cinque anche un ottimo Brad Binder, apparso “rinato” dopo le modifiche tecniche introdotte dalla KTM al Mugello, e Pecco Begnaia. Seguono Maverick Vinales, Jack Miller, Enea Bastianini e Aleix Espargarò. Chiude la top dieci Pol Espargarò. Indietro Marc Marquez e Valentino Rossi, ancora in difficoltà in termini di guida e bilanciamento moto. Occhi puntati quindi sulle prossime libere 3.

Appuntamento a domani mattina, ore 9.55, per la terza sessione di libere che stabilirà chi entrerà in Q2 e chi dovrà affrontare la tagliola della Q1. Qualifiche in programma alle 14.10, subito dopo la conclusione delle FP4.


Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati