MotoGP: Valentino Rossi “Sto soffrendo ma non divorzio dalla Ducati”

Per il pilota pesarese il tapiro di Striscia la notizia

MotoGP: Valentino Rossi “Sto soffrendo ma non divorzio dalla Ducati”MotoGP: Valentino Rossi “Sto soffrendo ma non divorzio dalla Ducati”

Valentino Rossi è in una delle fasi più buie della sua carriera. Ad inizio anno, e dopo aver stravolto la Ducati (che è passata al telaio perimetrale in alluminio ed ha abbandonato il motore portante), in molti si aspettavano una prestazione dignitosa e invece in Qatar sia in gara che in prova è stata debacle totale. Ultimo pilota Ducati, dietro anche alla satellite del Team Pramac di Hector Barberà.

Rossi però non vuole arrendersi e nonostante le voci di un suo divorzio dalla Rossa di Borgo Panigale siano sempre più insistenti, ha tenuto a precisare che farà del tutto per “raddrizzare” questa situazione. Intanto però ha ricevuto a Monza (dove in questo week-end correrà una gara endurance a 4 ruote con la Ferrari 458) il tapiro d’oro, ecco le sue parole.

“E’ uno dei più giusti della storia. Sono molto attapirato perché non sono competitivo. Non riesco a guidare al 100%, mentre gli altri vanno più forte. Vorrei vincere e soffro quando sono così indietro”, ha detto a Staffelli così come riportato da SportMediase . Divorzio in vista?  “Resterò alla Ducati. Ce la metteremo tutta per far funzionare l’accoppiata Rossi-Ducati.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

19 commenti
  1. Avatar

    max

    13 Aprile 2012 at 17:24

    Vale sei sempre il più grande, certo che funzionerà l’accoppiata rossi-ducati! non ho nessun dubbio… devi solo ritrovare il 46 che è dentro di te.. quella “cazzimma” come si dice al sud.. scrollati di dosso i pensieri e le paure e ritorna a guidare come solo tu sai fare…

  2. Avatar

    roby

    13 Aprile 2012 at 17:46

    hai come al solito la faccia come il .. hem..tosta!Ma apprezzo questa marcia indietro, quello che hai detto era ingrato e fuori luogo, ma ci può stare la delusione per la batosta subita in gara era tanta. Ora impegnati seriamente a domare sta ducati (è col telaio perimetrale come l’hai voluta tu, più sensibile alle regolazioni ecc.)e torna ad essere competitivo. Un in bocca al lupo alla ducati vorrei vedere tornare a sorridere Filippo Preziosi (un mito!). doppio lamp a tutti

  3. Avatar

    andrea z.

    13 Aprile 2012 at 17:51

    COSI SI PARLA BRAVO BRAVO VALE … SE TE NE VAI SARAI SEMPRE QUELLO KE CON LA DUCATI NON CE L’HAI FATTA … INVECE NO TU SEI IL N 1 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Avatar

    gio

    13 Aprile 2012 at 18:10

    gennaro io ti voglio credere su quello che dici…ma devi esporre le tue fonti !!! grazie in anticipo

  5. Avatar

    MC-Nicky69

    13 Aprile 2012 at 19:12

    Se fossi in valentino me ne andrei farebbe un favore a se stesso e alla ducati stessa, potrebbe andare da Gresini se non ci sarà un veto dalla Honda ma il pilota di Tavullia dovrebbe diminuirsi lo stipendio non credo proprio che Gresini possa dargli i 15 milioni che guadagna in Ducati!!

  6. Avatar

    Riccardo

    13 Aprile 2012 at 21:04

    Certo per la Ducati la vedo dura trovarsi un altro pilota tra i top e le promesse…

    dopo la fine di melandri e la delusione di rossi sono proprio curioso di vedere chi ci va…
    Chiunque si rende conto che andare in Ducati può significare la fine di una cariera o essere stroncati sul nascere…
    voglio vedere se uno iannone o un marquez … O un pedrosa, Lorenzo o un dovizioso…
    penso proprio si tocchino i… Piuttosto che andare in Ducati….forse un ritorno di stoner??? Sarebbe un pazzo!!!…
    l’unica speranza per Ducati è Tirare fuori una moto veramente competitiva, oppure il prossimo anno si trova solo con piloti di secondo livello…
    per rossi è più semplice…una Honda o una yamaha per il prossimo anno glie la danno….
    Speriamo solo si ritrovino a divertirsi e a divertire insieme se non altro per quello che l’Italia ha sempre rappresentato in MotoGP …

    Comunque vale a striscia è sembrato abbastanza simpatico, anche se un po’ troppo rassegnato….
    Troppo rassegnato!!!

  7. Avatar

    amatoriale

    13 Aprile 2012 at 22:09

    DUCATI 2013 Nuova ma nei piloti fine contratto sia hayden che ROSSI…chi saranno i sostituti…? Uno si sà già sarà Barberà… e l’altro della moto2 chi eh..?

  8. Avatar

    amatoriale

    13 Aprile 2012 at 22:47

    sono state date in altri siti parole un pò pesanti per Preziosi (omnicorse.it)bè io voglio dire la mia pessimo post il n°2 dare quel senso di dispregiativo ad una persona come Preziosi di cui noi Ducatisti andiamo fieri per il lavoro svolto in tutti questi anni nella SSTK e nella SBK sempre vincenti e con tante vittorie dove tutto il mondo delle corse ci invidia, una moto da strada eccellente artigianale proveniente dalle idee italianissime e tra le piu’ vendute…oltre al suo valore nel tempo e nell’usato grazie a Preziosi a Guareschi a tutto lo staff di Borgo Panigale grazie a loro abbiamo vinto un mondiale in motoGp e tante vittorie una moto italiana che da moltissimi anni non raggiungeva tale obbiettivo e solo parteciparvi ne è un’orgoglio tutto Italiano.Grazie Ducati.

  9. Avatar

    Riccardo

    13 Aprile 2012 at 23:49

    Non ritengo Barbera un pilota di primo livello..neppure hayden…per quanto umanamente è grandissimo….magari spice se continua così con la Yamaha.. Non sarebbe male… Comunque sicuramente tutto il rispetto e la stima per preziosi e la Ducati…ci mancherebbe…il fatto è che le forze in campo sono enormi….Honda e Yamaha vendono decine di milioni di moto solo in Asia dove il marketing è quasi tutto sulla MotoGP… E sono piu interessati al marketing che a fare moto da sbk…Risorse immense…e di telai ne hanno fatti e testati a decine se non centinaia…soprattutto la Honda …perché si sa tanto di quello che fa Ducati…ma di quello che ce dietro lo sviluppo Honda non ci si può neppure immaginare…ed è inimmaginabile quante Yamaha hanno venduto negli ultimi anni in Asia grazie a rossi che la è visto come un dio….

  10. Avatar

    Galileo

    14 Aprile 2012 at 09:28

    Salve , la storia del cancello di Hayden dura da troppo tempo, secondo me qualcuno ha la memoria corta ed oltre al fatto che è un campione del mondo vi riporto i risultati dei primi grampremi del 2010 senza commenti in quanto si commentano da soli.

    Quatar Hayden 4 Stoner fuori
    Jerez Hayden 4 Stoner 5
    Le MAns Hayden 4 Stoner fuori
    Mugello Hayden fuori Stoner 4
    Silverstone Hayden 4 Stoner 5

    Capito!
    Anche la ducati rispetto alla Jap era un’altra cosa!

  11. Avatar

    Riccardo

    14 Aprile 2012 at 09:56

    Si. Si commenta da solo..quarto…quarto quarto…azzzz…mai sul podio….quanti podi ha fatto negli ultimi 4 anni?? Comunque grande hayden un ragazzo fantastico…

  12. Avatar

    ste

    14 Aprile 2012 at 13:49

    Mi sembra che il motociclismo stia diventando come il calcio …. tifoserie… non appasionati che seguono dal primo all’ ultimo. Vi prego non rovinatelo

  13. Avatar

    Claudio

    14 Aprile 2012 at 14:39

    Si, ora deve dire che rimane altrimenti fa saltare la vendita di Ducati ad Audi, ma vedrete dopo la firma dei tedeschi…

  14. Avatar

    stilix

    14 Aprile 2012 at 22:17

    Se anche Hayden nel 2010 ha fatto dei buoni risultati(?) e nel 2011 no, sono evidenti 2 cose: Le jap sono migliorate e tanto. La ducati non è migliorata x niente perchè era alla fine della sua evoluzione. Adesso la ducati è nuova e si deve evolvere e affinare, ma Vale scalpita per essere al vertice econ la rossa prprio non si trova

  15. Avatar

    kasper

    15 Aprile 2012 at 12:13

    Onore a Rossi…
    Altri di fronte ai problemi scappano a casina, con la scusa del lattosio.
    Rossi, un mito!

  16. Avatar

    Revlimiter

    15 Aprile 2012 at 17:08

    Una domanda tecnica: dimenticatevi di Rossi per un paio d’ore.
    Se Hayden, che pure è un Campione del Mondo, con QUESTA moto arriva a 28 secondi alla fine del GP del Qatar, con la sua stessa moto un Lorenzo o uno Stoner, quanto meglio potrebbero fare?
    Siete proprio così sicuri che il solo “polso” possa fare una differenza di mezzo minuto (MEZZO MINUTO! in questo sport è un’eternità) tra un Hayden e un Lorenzo/Stoner?….
    Personalmente sono convinto che con la loro superiorità rispetto ad Hayden (con tutto il rispetto per l’americano) in sella a questa Ducati, quei due al massimo potrebbero dimezzare il distacco, quindi 14/15 secondi…che vuol dire comunque fuori dal podio!
    Il che, come CONSAPEVOLEZZA, per un 9 volte Campione del Mondo, può essere abbastanza devastante.
    Pensateci, dal lato umano…

  17. Avatar

    Marco

    16 Aprile 2012 at 11:03

    se pensiamo che un certo Casey Stoner con moto prima a traliccio e poi in carbonio con l’aggravante del motore portante è stato il più vincente nell’era 800 tutto sto schifo la moto non lo era, per la cronaca ha vinto 23 gare su quella moto, e non voglio contare le pole,giri veloci,podi altrimenti facciamo notte……e senza ricevere un solo aggiornamento da luglio 2009, e senza contare che prendeva solo 3.5 ml. difatti qualche risultato appena appena incoraggiante per il 46 è arrivato con la gp 11. poi il collaudatore ha preteso altre 5/6 versioni che non riesce a guidare e non guiderà mai.

  18. Avatar

    W_il_Sic

    16 Aprile 2012 at 14:17

    si, vabbè…
    A Marcoooo, e svejate un pò, su!

  19. Avatar

    bibo

    18 Aprile 2012 at 06:56

    rinunciando a 15 milioni di euro tu scapperesti???
    ma quale sportività!!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati