MotoGP Valencia: Andrea Iannone “Peccato per la gara, ma è stata una stagione positiva”

Da domani il pilota abruzzese sarà in pista con il Team Ufficiale

MotoGP Valencia: Andrea Iannone “Peccato per la gara, ma è stata una stagione positiva”MotoGP Valencia: Andrea Iannone “Peccato per la gara, ma è stata una stagione positiva”

Andrea Iannone aveva sognato un altro epilogo di mondiale e invece l’ultima tappa della stagione, corsa a Valencia, lo ha visto terminare nelle retrovie, questo dopo una splendida partenza e 1/3 di gara al comando.

Il pilota del Team Pramac, che da domani sarà nel Team ufficiale Ducati, ha pagato prima la sua forma fisica (il braccio infortunato a Sepang non era ancora guarito) e poi la scelta di rientrare ai box per cambiare moto, visto che anche Lorenzo aveva fatto la stessa cosa. Ecco cosa ci ha raccontato a fine gara.

“Sono partito molto forte, avevo un buon passo, anche se non come quello dei primi, ma all’inizio loro non andavano come ieri. Avevo un buon feeling, ma dopo 7/8 giri ho sentito un forte bruciore al braccio, non riuscivo a fare più come prima i cambi di direzione, in frenata non ero incisivo e non entravo più in curva come avrei voluto.”

Poi è arrivata la pioggia e sei rientrato insieme a Lorenzo. Una scelta che alla fine si è rivelata sbagliata.

“Ad un certo punto è iniziato a piovere, sembrava che dovesse venire giù molto acqua e pensavo di poter sfruttare l’occasione per poter portare a casa un buon risultato. Non è andata bene, ma rimango soddisfatto della prima parte di gara. La seconda dobbiamo costruirla per il futuro.”

Da domani sarai in sella alla moto del Team ufficiale, che bilancio fai di questa avventura con il Team Pramac?

“Sono molto contento di questa stagione, anche se nella seconda parte del campionato potevamo essere più costanti e ottenere risultati migliori. Mi dispiace non aver regalato un bel risultato a questo Team, dove mi sono trovato molto bene. Diventare pilota ufficiale è una grande soddisfazione e darò il massimo, cercando di raccogliere tante soddisfazioni con questa casa.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati