MotoGP – Test Sepang Day 3 – Nicky Hayden migliora ma non è del tutto soddisfatto

MotoGP – Test Sepang Day 3 – Nicky Hayden migliora ma non è del tutto soddisfattoMotoGP – Test Sepang Day 3 – Nicky Hayden migliora ma non è del tutto soddisfatto

Nicky Hayden (Ducati Marlboro Team) ha chiuso la tre giorni di test MotoGP a Sepang in malesia migliorando le proprie performance anche se non è del tutto soddisfatto del proprio riscontro cronometrico. Il pilota statunitense ha percorso nell’ultimo giorno (il terzo a disposizione) ben 62 giri con il suo miglior crono di 2’02.496. Rispetto a ieri i tempi sono scesi di 6 decimi anche se nel T3 e T4 la sua moto ha ancora troppa poca stabilità in uscita di curva. Hayden è anche scivolato senza conseguenze fisiche. A lui il microfono.

“Siamo partiti con il piede giusto anche oggi e sono riuscito a migliorare di sei decimi il mio tempo di ieri. Poi, all’inizio del pomeriggio, ho fatto una piccola scivolata alla curva 2, quella dove hanno fatto, davvero male, un rattoppo all’asfalto che in questi giorni ha tradito anche altri piloti. Per fortuna è stata una scivolata senza conseguenze. Non sono ovviamente contento del crono che ho ottenuto, mi aspettavo di più da me, ma voglio esser positivo: tutti i giorni ho migliorato il mio tempo, abbiamo acquisito molti dati che ci serviranno per i prossimi test ed il fatto che Casey sia così veloce significa che la moto può esserlo. E’ solo positivo che lui sia stato così efficace. Il team lavora duro perché ha la stessa mia motivazione per ottenere buoni risultati e anche questo è molto buono. Nel primi due settori non vado male, poi perdo invece troppo nel T3 e T4, dove la moto ha ancora troppa poca stabilità in uscita di curva e a volte è troppo imprevedibile nelle reazioni. Le Bridgestone sono molto costanti e mi hanno permesso di fare il mio primo long run con la Ducati senza creare nessun tipo di problema.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati