MotoGP Qatar, Day 2: Ben Spies “Sono contento, anche se oggi non è andata come speravo”

Dodicesimo tempo per l'americano del team satellite Ducati

MotoGP Qatar, Day 2: Ben Spies “Sono contento, anche se oggi non è andata come speravo”MotoGP Qatar, Day 2: Ben Spies “Sono contento, anche se oggi non è andata come speravo”

Si chiude con dodicesimo tempo la seconda giornata di prove libere sul circuito del Qatar per Ben Spies, che non è riuscito a portare la sua Ducati nella top ten. Una giornata non facile per l’americano del team Pramac, poichè le modifichè fatte non hanno portato i miglioramenti sperati, costringendolo a perdere tempo prezioso. A lui la parola

“ Sono contento anche se quest’ultima sessione non è andata esattamente come speravamo. Abbiamo fatto alcune modifiche prima dell’inizio dell’ultimo round che non hanno apportato i risultati sperati, obbligandoci ad effettuare alcuni cambiamenti che mi hanno costretto a rientrare ai box perdendo un po’ di tempo. In realtà abbiamo perso il 50% dei test a causa del mio incidente e del tempo necessario per conoscere una nuova moto quindi il nostro test inizia ora. E’ stata la prima vera volta in cui abbiamo spinto al massimo ed abbiamo capito alcune cose in più ed il feeling sta migliorando ad ogni uscita in pista.”

Foto Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike: Statistiche post Losail

worldsbk.com da i numeri dell'ultimo round della stagione, che ha deciso il Mondiale.
Condividi su WhatsAppArchiviato anche il 12esimo round del Campionato Mondiale Superbike, e con lui l’intera stagione 2014, è tempo di