MotoGP – Preview Laguna Seca – Biaggi: ”Ho un buon ricordo del circuito”

MotoGP – Preview Laguna Seca – Biaggi: ”Ho un buon ricordo del circuito”MotoGP – Preview Laguna Seca – Biaggi: ”Ho un buon ricordo del circuito”

Il circo della MotoGP attraversa l’Oceano per il tanto atteso Gran Prix degli Stati Uniti, il prossimo week-end, in quello che sarà l’ottavo round di questo campionato da 17 gare. E’ la prima volta dal 1994 che si torna a correre qui, sulle “montagne russe” di questo circuito situato a sud di San Francisco, sulla costa ovest. Max Biaggi, che ha celebrato il 34esimo compleanno il giorno dopo la gara di Assen, è attualmente terzo nella classifica piloti. Max quest’ anno si meriterebbe il premio per il maggior numero di sorpassi dopo una serie di gare in cui è venuto fuori da posizioni di partenza sicuramente penalizzanti. Per lui e per tutti i gli altri piloti sarà molto utile l’ora di prove libere extra di venerdì, che è stata concessa dagli organizzatori proprio per permettere ai non americani di familiarizzare con il difficile circuito che comprende 11 curve, tra cui il famigerato “cavatappi”.

“Ho un ricordo lontano di Laguna Seca, ma la sensazione è buona – ha dichiarato il pilota del Team Repsol Honda – significa che il tracciato mi era piaciuto. Mi ricordo un tracciato abbastanza piccolo, stretto e quindi molto tecnico. Ma non era ben tenuto a quel tempo. Al posto dei box c’erano delle tende, come in un grande campeggio, e non avevo mai visto nulla di simile prima. Le nostre moto di oggi sono enormemente più potente di quelle di allora e credo che ci sarà da divertirsi laggiù. Spero che le condizioni di sicurezza siano migliorate parecchio perché questo era il vero punto debole del circuito. Comunque, correre in California è sempre magico. Mi piace l’idea di gareggiare di fronte al pubblico americano. Sarebbe la scena perfetta per tornare fare risultato.”

Press Office

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati