MotoGP Misano Le Pagelle Semiserie… Ognuno è quel che è!

Voi siete sicuri di essere voi?

MotoGP Misano Le Pagelle Semiserie… Ognuno è quel che è!MotoGP Misano Le Pagelle Semiserie… Ognuno è quel che è!

Mari: Debs? Ma tu sei Debs?
Debs: Eh?
Mari: Cioè Rossi è Rossi, Iannone è Iannone…Debs tu sei Debs?
Debs: Ma che diamine stai dicendo?
Mari: Eh non so, lo han detto su Cielo…quindi visto che si stanno assicurando che tutti siano chi devono essere volevo assicurarmi che tu fossi tu.
Debs: Non ancora. Lo sarò dopo il panino con la mortadella… Con la mortadella nello stomaco dorm… ehm, ragiono meglio.
Mari: Vabbè mentre mangi metti in moto quel che resta del tuo cervello, è tempo di spagellare.

La catastrofe sul circuito di Misano è alle porte. Se ne ha sentore nell’aria. Oggi potrebbe accadere qualcosa di epico, di inimmaginabile. Qualcosa che sconvolgerà le sorti dell’umana stirpe nei secoli dei secoli. Gli eventi premonitori sono molti, ma uno su tutti fa accapponare la pelle: per la prima volta da ere geologiche, zoologiche, preistoriche e chi più ne ha più ne metta, non ci sono Honda in prima fila.
Esatto.
Marquez non è in pole position (Debs: va be’, è già successo che non partisse in pole, ma alla fine ce l’ha sempre fatta. Il suo sporco lavoro è riuscito sempre bene. Mari: ma entrambe le Honda non sono in prima fila! Te ne rendi conto?!? E’ una tragedia, un disastro, un cataclisma. Debs: ciccia, calmati. Vuoi un po’ del mio panino per rilassarti?).
Gli animi sono già agitati. Cosa succederà? Quale sciagura colpirà le nostre vite? Esauriranno le piadine in tutta la Romagna?? Non sarà più possibile avere crudo, squacquerone e rucola e dovremo accontentarci di speck, brie e funghi??? (Debs: Ehm bè? Mica fa schifo… Mari: Non puoi capire…la piada crudo, scquacquerone e rucola sta come il sale al mare, la madonnina a Milano… Debs: E come d’autunno sugli alberi le foglie… vabbè ho capito: una tragedia).

rossi-mis-pagelle
Rossi. Siamo certi che stia fotografando Rossi

Cerchiamo di mantenere la calma e di non agitarci mentre si spengono i semafori ed i piloti partono. Tiriamo un mezzo sospiro di sollievo mentre timidamente guardiamo Rossi, Marquez e Lorenzo darsele di santa ragione come se non ci fosse un domani. E proprio quando iniziamo a pensare che,forse forse, più che catastrofe è una benedizione e che sta venendo fuori finalmente una gara combattuta dal primo all’ultimo giro, iniziano i misteri.
Dov’è Bradl?!
Attimi di puro terrore. Il tedesco scivola inesorabilmente a fondo classifica fino a sparire del tutto. Alieni? Mutanti? Streghe malvagie? In cabina di commento non sanno più dove guardare. Non si vede nulla. Cecchinello ha liberato la squadra di cani da tartufo alla ricerca del suo pilota.
Poi eccolo!
Falso allarme, tutto ok! Era semplicemente scivolato e la sua moto si era mimetizzata con l’erba di bordopista! Fiù! Cessato il pericolo e si torna a concentrarsi sul trio davanti.
Rossi e Marquez continuano a darsele, mentre a Lorenzo si è sciolta la gomma come neve al sole (o visto l’ambiente marittimo come una medusa al sole, ma non vogliamo dare messaggi sbagliati o anti animalisti, cioè capiteci… dai, è un esempio, noi amiamo gli animali… anche se le meduse non è che ci stanno poi così simpatiche… Debs: Marikaaaaa!! Mari: dimmi Debs: stai bene? Ti hanno messa ai lavori forzati e adesso stai dando di matto?) e non gli resta che lasciare andare i primi due.
Poco male, ci si prospetta comunque un mega spettacolo, a due e non a tre, ma ci accontentiamo, piuttosto che il nulla cosmico va bene anche quello.
Quand’ecco fulmini e saette. La terra si apre, dalle fessure escono fuoco e fiamme, il cielo si squarcia ed i quattro cavalieri dell’Apocalisse fanno il loro arrivo, in sella ai loro cavalli, sul circuito e mettono un bastoncino tra le ruote di Marquez, che ci inciampa e cade.
MORIREMO TUTTIIIIIIIIIIIIIII!! MORIREMO TUTTIIIIIIIIIIIIIII!!!!
POLLON SALVACI TU!!!!
(Debs: Pollon? Sul serio?? Mari: eh, in attesa che diventi Dea)
Marquez è per terra.
Siamo tutti increduli.
Ora temiamo la fine del mondo. E’ stata avvistata gente buttarsi dal balcone di casa per una tale calamità. La moto gli si spegne, con calma (perchè tanto la gara è lunga) riesce a farla ripartire e si ributta in pista. Mancano 18 giri al termine. Noi abbiamo ufficialmente paura.
La gara praticamente finisce qui: con un imprendibile Rossi, un Lorenzo che arriva portando panini con la mortadella e pasticcini per tutti per festeggiare un secondo posto a cazz… caso ed un Pedrosa che non ha fatto nulla per tutta la gara, ritrovandosi terzo sul podio senza nemmeno capire come sia successo.

ped-mis-pagelle
Non ho ben capito come ci sono finito sul podio. Nel dubbio, esulto

Valentino “mamma: “Vale, a tavola che è pronta la piada!” – “Sì mamma, arrivo!!”” Rossi, voto: 10: oggi non ce ne è stato per nessuno. Probabilmente anche se Marc non fosse caduto, difficilmente avrebbe tenuto il passo di Vale. Sicuramente noi ci saremmo divertiti di più a vedere qualche sorpasso. Ma l’aria di casa si fa sentire e quando l’odore di piada chiama, non ce n’è. Bisogna correre!!!

Jorge “Qualcuno mi scolli!!” Lorenzo, voto: 7: arriva con mezza pista di ritardo e con la gomma ormai sparsa su tutta la pista. Voci di corridoio dicono che sono ancora lì che cercano di scollarlo dalla postazione del parco chiuso, insieme a tutta la moto. Non c’è verso di togliere tutta quella roba, infatti hanno deciso di costruire una teca attorno alla moto e far pagare l’ingresso al parco chiuso.

Dani “Che? Perchè? Cosa?” Pedrosa, voto: 5: a podio arriva praticamente per sbaglio. Non si è mai visto in gara (e qui l’altezza non c’entra!!) e sembra il fantasma di quello che per primo quest’anno è riuscito a battere Marquez. Evidentemente le ripetizioni di matematica della Mari sono state dimenticate e non sa più se 1 vale più di 3, forse era meglio se continuava a pensare che secondo è il megliomassimosupergigaepico (Mari: Il che?) che si potesse fare.

Marc “ops” Marquez, voto: “ma quindi si può cadere anche in gara?”: prontoooooo???????????? In qualifica si accontenta di una quarta posizione, nel tentativo di minchiamarcmarquezzeggiare (Debs: non l’avevamo ancora detto, lo so che vi mancava!) però fallisce: vuole rubare la piada di Rossi, scalpita, delira e gliela ruba pure durante un sorpasso! Peccato che era una trappola: la piadina al polonio appesantisce la moto di Marc che si accascia per il pisolino post-pranzo della domenica; non ne vuole sapere di ripartire! Marc assieme ai commissari cercano di convincere la moto ad alzarsi per fare la gita fuori porta ma niente… Alla fine obbligata dalle pressanti richieste decidono di partire e chiudere questo week-end da dimenticare.

Andrea “per poco non ero sul podio” Dovizioso, voto: 7 : un’emoZZionantissimo (Debs: non ci vuola una sola z e senza apostrofo? Mari: no, cioè sì, ma è per aumentare il concetto) duello per la terza posizione con un Pedrosa pronto all’azione per determinare la supremaz… rooooonf. No, gara triste anche per il pilota italiano che ci sarebbe piaciuto molto vedere festeggiare una terza posizione assieme al nostro connazionale. Un plauso a Dall’Igna e per i suoi commenti tecnici, alla domanda: “cosa ne pensa del decadimento delle gomme?” la risposta tecnica e dettagliata usata pure dai tecnici della Bridgestone per migliorare i copertoni per i prossimi 10 anni può essere riassunto con: “sono finite alla sgommata della partenza ma in qualche modo il pilota rimane in piedi e finisce la gara”.

marq-mis-pagelle
Vele, avrò la tua piadina. Costi quel che costi!!

Andrea “Guerriero dell’ombra” Iannone, voto: 8: parte secondo e tutti sono preoccupati per come inciderà sulla gara degli altri, come farà da bilancia per il derby Honda-Yamaha e il ritardo che potrebbe causare a un Marquez non proprio in forma… Peccato che il nostro Guerriero si faccia infinocchiare alla prima curva e da li rimarrà nell’ombra, per tutta la gara. Comunque è sempre lì zitto zitto quatto quatto e porta a casa dei risultati notevoli.

Telecronaca di Sky-Cielo. Voto: No comment. Evitiamo di pronunciarci per non incorrere in denunce, anche se siamo solidali con Filiciciccio: volevamo anche noi sentire il rombo dei motori ma quei simpaticoni della regia cambiavano inquadratura, mettetevi d’accordo!

Livio Suppo & Jorge Lorenzo
: Voto 10000: Lorenzo che crede di essere in Honda dicendo che han fatto doppietta, Suppo che crede di essere in Yamaha dicendo che erano indifficoltà…vedete che ogni tanto bisogna controllare la propria carta d’identità?? Aveva ragione il Liga! (debs: Che cavolo c’entra Ligabue ora? Mari: “Ho una carta d’identità che ogni tanto consulto. Beati voi se sapete sempre chi cazzo siete!” Debs: Cacchio se ha ragione!)

Il popolo di Facebook: Voto 100. Che voi siate estremisti che avete festeggiato la vittoria di Rossi manco fosse il suo decimo titolo mondiale, o che siate i migliori detrattisti, quelli che ieri inneggiavano a un complotto Dorna-Yamaha-Sarcavolocosa per far cadere Marquez in modo che Rossi vincesse di sicuro, noi vi adoriamo. Ci fate fare le migliori ghignate sulla faccia della terra.

E a proposito di titoli mondiale…i nostri complimenti vanno al grandissimo TONY CAIROLI che ha appena vinto l’ottavo mondiale, il sesto consecutivo! E scusate se è poco!!
foto-00-640x426

Debs: E con questo chiudiamo e finisco il mio panino alla mortadella
Mari: Non preferisci dei deliziosi cereali al miele?
Debs: Ammazzat… coff coff coff!!!
Mari: E mentre la Debs cerca di non soffocarsi col suo panino, vi diamo appuntamento ad Aragon con le prossime pagelle!
Debs: No aspetta!!! che è sto rumore??
Mari *si guarda intorno*
Ceci: *Piange disperata contro il muro*
Debs: Che c’è Ceci? Hai scoperto di non essere la Ceci??
Ceci: Non…posso…minchiamarcmarquezzeggiare oggi…
Debs: Ehm…sì dai succede…dai saluta i nostri lettori e andiamo a mangiare i cereali al miele di Mari…
Alla prossima!!!

Foto: Alessandro Giberti & Alex Farinelli
In Collaborazione Con: Deborah Iacopetta

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Alex Rins ritrova Andrea Dovizioso

Il pilota della Suzuki ha girato insieme all'ex pilota Ducati e ora tester Aprilia
Condividi su WhatsAppMotoGP 2021 – Con il Motomondiale in “vacanza” fino all’8 agosto (GP Stiria in programma al Red Bull