MotoGP | Gp Jerez FP1: Dovizioso sorprende Marquez, KTM strepitosa

Il pilota della Ducati ha preceduto Marquez e Pol Espargarò, Rossi è sesto

MotoGP | Gp Jerez FP1: Dovizioso sorprende Marquez, KTM strepitosaMotoGP | Gp Jerez FP1: Dovizioso sorprende Marquez, KTM strepitosa

MotoGP Gp Jerez Prove Libere 1 – Splende il sole sul circuito di Jerez de la Frontera, da ieri intitolato alla memoria di Angel Nieto, 12+1 volte campione del mondo, scomparso all’età di 70 anni ad Ibiza lo scorso 3 agosto, dopo un incidente con il Quad.

I piloti della classe MotoGP sono scesi in pista per la prima sessione di prove libere con 18.2° nell’aria e 17.6° sul tracciato. La pista, recentemente riasfaltata, sembra piacere ai piloti, con alcune squadre, tra i quali Honda e Ducati, che hanno già provato.

Il più veloce di queste FP1 è stato il nostro Andrea Dovizioso, che ha fermato il cronometro sul tempo di 1:39.268, crono di soli 7 millesimi migliore di quello fatto segnare da Marc Marquez, a lungo in testa.

La Ducati inizia bene quindi il primo weekend europeo, piazzando anche Danilo Petrucci (Pramac Racing) in quarta posizione, subito dietro alla sorprendente KTM; terza con Pol Espargarò, fresco di rinnovo contrattuale con la casa austriaca, che ricordiamo ha ingaggiato per i prossimi due anni anche Johann Zarco.

Ottima anche la prova della GP17 di Jack Miller, che occupa la quinta posizione davanti alla prima delle Yamaha, quella del nostro Valentino Rossi.

Il pesarese, che accusa un ritardo dalla vetta di 0.220s, precede il compagno di marca Zarco, la Honda di Cal Crutchlow e il team-mate Maverick Vinales. Chiude la Top Ten l’Aprilia del britannico Scott Redding.

Andrea Iannone, reduce dal podio di Austin ha fatto segnare l’undicesimo tempo, mentre Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo occupano la quattordicesima e quindicesima posizione. Il rookie nonché campione in carica della classe Moto2 Franco Morbidelli, Honda Marc VDS, ha chiuso ventitreesimo.

MotoGp Prove Libere 1 Jerez - GP Spagna - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 33 Brad Binder Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:38.013
2 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:38.204 0.191
3 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 1:38.291 0.278
4 63 Francesco Bagnaia Ducati Ducati Lenovo Team 1:38.301 0.288
5 20 Fabio Quartararo Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:38.344 0.331
6 5 Johann Zarco Ducati Pramac Racing 1:38.397 0.384
7 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 1:38.398 0.385
8 44 Pol Espargaro Honda Repsol Honda Team 1:38.433 0.420
9 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp 1:38.434 0.421
10 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:38.484 0.471
11 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu 1:38.484
12 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:38.492 0.479
13 32 Lorenzo Savadori Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 1:38.630 0.617
14 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar 1:38.706 0.693
15 6 Stefan Bradl Honda Honda Hrc 1:38.764 0.751
16 73 Alex Marquez Honda Lcr Honda Castrol 1:38.819 0.806
17 43 Jack Miller Ducati Ducati Lenovo Team 1:38.871 0.858
18 9 Danilo Petrucci Ktm Tech 3 Ktm Factory Racing 1:39.054 1.041
19 23 Enea Bastianini Ducati Avintia Esponsorama 1:39.110 1.097
20 46 Valentino Rossi Yamaha Petronas Yamaha Srt 1:39.299 1.286
21 53 Tito Rabat Ducati Pramac Racing 1:39.502 1.489
22 10 Luca Marini Ducati Sky Vr46 Avintia 1:39.531 1.518
23 27 Iker Lecuona Ktm Tech 3 Ktm Factory Racing 1:39.825 1.812

Jerez - GP Spagna - Risultati Prove Libere 1

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    nandop6

    4 Maggio 2018 at 11:23

    Il maiorchino sta ancora cercando la corretta posizione sulla Desmosedici e, per questo motivo, ha montato il supporto della sella della GP17 per cercare una migliore ergonomia. I sette decimi incassati dalla vetta sono la conferma dei limiti di Jorge.

    Luminariiiiii!!!!!!

  2. Avatar

    ueueue

    4 Maggio 2018 at 11:27

    Cito Loprenzo in gran spolvero

    ” Valentino ha condiviso il mio allenamento ed i setting della mia ducati con gli altri 14 piloti davanti a me altrimenti ero primo in quanto miglior pilota al mondo”

    • Avatar

      nandop6

      4 Maggio 2018 at 13:57

      Primo con distacco. Se non gli va bene neanche questa gara è meglio che corra da Suzuchi prima che anche questi si ripensino.
      Ah dimenticavo
      Forza ai luminari
      Forza ai luminari
      Forza ai luminari.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati