MotoGP: Cal Crutchlow beffa Rossi e Lorenzo, è lui il rider più veloce della tre giorni di Jerez

Il britannico del Team Tech 3 chiude il Day3 di Jerez davanti a Rossi, Bradl e Lorenzo

MotoGP: Cal Crutchlow beffa Rossi e Lorenzo, è lui il rider più veloce della tre giorni di JerezMotoGP: Cal Crutchlow beffa Rossi e Lorenzo, è lui il rider più veloce della tre giorni di Jerez

Ci si aspettava un duello tra Rossi, Lorenzo, Pedrosa e Marquez e invece alla fine il più veloce della terza giornata di test Irta della Classe MotoGP e anche delle tre giorni è stato Cal Crutchlow. Il pilota del Team Tech 3 ha portato la sua Yamaha YZR-M1 Sat davanti a tutti proprio sul finale del Day 3, quando con la pista asciutta si è potuto girare con pneumatici slick.

Il rider britannico ha fermato il cronometro sul tempo di 1:39.511, crono di 14 millesimi migliore di quello fatto registrare ieri da Valentino Rossi, che oggi in sella alla Yamaha YZR-M1 ufficiale ha chiuso a 224 millesimi dal pilota del Team Tech 3.

Rossi ha comunque confermato di avere un ottimo passo, riuscendo a girare costantemente sul passo del minuto e 40. Questi test hanno confermato che il pesarese sarà grande protagonista di quello che sulla carta si annuncia come uno dei mondiali più combattuti.

Il nove volte campione del mondo che oggi ha percorso trentadue giri, è seguito dall’ottimo Stefan Bradl, con la prima Honda. Il pilota del Team LCR si è fermato a 240 millesimi da Rossi, prendendosi il lusso di mettersi alle spalle il campione in carica Jorge Lorenzo, che oggi nom è riuscito a girare sotto al minuto e 40, cosa riuscita ai primi tre.

Valentino Rossi in sella alla Yamaha YZR-M1 nei test Irta di Jerez

Il maiorchino non ha potuto “sfidare” il connazionale della Honda Dani Pedrosa, che ha lasciato in anticipo il circuito quando ancora pioveva e con la motivazione che non aveva nulla di nuovo da provare. Il suo team-mate Marc Marquez invece ha chiuso a soli 25 millesimi da Lorenzo, migliorando nettamente il crono fatto registrare ieri.

Non dobbiamo domenticare che il  rookie della Honda girava per la prima volta con una MotoGP a Jerez, mentre tutti gli altri avevano i loro riferimenti. Proprio per questo la sua prestazione è più che positiva e il campione in carica della Moto2 può guardare con fiducia alla prima gara del Qatar, in programma il prossimo 7 aprile.

Molto bene ha fatto anche un altro rookie, il nostro Andrea Iannone che segue proprio lo spagnolo e che è la prima Ducati sulla lista dei tempi. L’abruzzese dell’Energy T.I. Pramac Racing Team ha chiuso il test in crescendo e oggi ha pagato “solo” 820 millesimi dalla vetta. Un risultato di tutto rispetto e che lo colloca davanti alle Desmosedici GP13 del Team interno di Nicky Hayden e Andrea Dovizioso. Chiudono la Top Ten la Ducati del tester Michele Pirro e la ART del francese Randy de Puniet.

Il francese è il migliore con le CRT e su ferma a “soli” 1.460 da Crutchlow. Un grande risultato questo, anche se va detto che la pista sulla pista andalusa le CRT sono sempre andate forte. De Puniet precede il rookie del Team Tech 3 Yamaha Bradley Smith, il team-mate Aleix Espargarò e il nostro Claudio Corti, in sella alla FTR Kawasaki del Team NGM Mobile Forward Racing. Più indietro oggi Danilo Petrucci, che ha chiuso diciottesimo a 2.917 dalla vetta. Non ha invece preso parte all’ultima giornata di test Alvaro Bautista, ancora sofferente dopo la caduta di ieri.

L’appuntamento è quindi per il prossimo 4 aprile, quando tutto il motomondiale scenderà in pista in Qatar per le prime prove della prima gara, in programma in notturna il prossimo 7 aprile.

Test Irta Jerez Day 3 – I tempi finali

1	35	Cal CRUTCHLOW	  YAMAHA      1:39.511	
2	46	Valentino ROSSI	  YAMAHA      1:39.735	0.224
3	6	Stefan BRADL	  HONDA	      1:39.975	0.464
4	99	Jorge LORENZO	  YAMAHA      1:40.105	0.594
5	93	Marc MARQUEZ	  HONDA	      1:40.130	0.619
6	29	Andrea IANNONE	  DUCATI      1:40.331	0.820
7	69	Nicky HAYDEN	  DUCATI      1:40.370	0.859
8	4	Andrea DOVIZIOSO  DUCATI      1:40.516	1.005
9	51	Michele PIRRO	  DUCATI      1:40.881	1.370
10	14	Randy DE PUNIET	  ART	      1:40.971	1.460
11	38	Bradley SMITH	  YAMAHA      1:41.134	1.623
12	41	Aleix ESPARGARO	  ART	      1:41.218	1.707
13	71	Claudio CORTI	  FTR KAWASAKI1:41.443	1.932
14	7	Hiroshi AOYAMA	  FTR	      1:41.772	2.261
15	52	Lukas PESEK	  IODA-SUTER  1:41.791	2.280
16	17	Karel ABRAHAM	  ART	      1:41.864	2.353
17	68	Yonny HERNANDEZ	  ART	      1:42.363	2.852
18	9	Danilo PETRUCCI	  IODA-SUTER  1:42.428	2.917
19	70	Michael LAVERTY	  PBM	      1:42.470	2.959
20	67	Bryan STARING	  FTR-HONDA   1:43.525	4.014
21	5	Colin EDWARDS	  FTR KAWASAKI1:56.281	16.770
22	8	Hector BARBERA	  FTR	      1:56.897	17.386

Test Irta Jerez – I tempi combinati della tre giorni

1	Cal CRUTCHLOW	YAMAHA	1:39.511	
2	Valentino ROSSI	YAMAHA	1:39.525	0.014
3	Jorge LORENZO	YAMAHA	1:39.540	0.029
4	Dani PEDROSA	HONDA	1:39.630	0.119
5	Stefan BRADL	HONDA	1:39.975	0.464
6	Marc MARQUEZ	HONDA	1:40.130	0.619
7	Andrea DOVIZIOSO DUCATI	1:40.322	0.811
8	Andrea IANNONE	DUCATI	1:40.331	0.820
9	Nicky HAYDEN	DUCATI	1:40.370	0.859
10	Alvaro BAUTISTA	HONDA	1:40.686	1.175
11	Michele PIRRO	DUCATI	1:40.881	1.370
12	Randy DE PUNIET	ART	1:40.971	1.460
13	Bradley SMITH	YAMAHA	1:41.134	1.623
14	Aleix ESPARGARO	ART	1:41.218	1.707
15	Hector BARBERA	FTR	1:41.376	1.865
16	Claudio CORTI	FTR KRT	1:41.443	1.932
17	Danilo PETRUCCI	IODA-SUT1:41.529	2.018
18	Ben SPIES	DUCATI	1:41.702	2.191
19	Hiroshi AOYAMA	FTR	1:41.772	2.261
20	Lukas PESEK	IODA-SUT1:41.791	2.280
21	Karel ABRAHAM	ART	1:41.864	2.353
22	Yonny HERNANDEZ	ART	1:42.050	2.539
23	Bryan STARING	FTR-HOND1:42.107	2.596
24	Colin EDWARDS	FTR KAWASAKI 1:42.154	2.643
25	Michael LAVERTY	PBM	1:42.470	2.959

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

22 commenti
  1. Avatar

    enea

    25 Marzo 2013 at 19:06

    mma…! :D

    EneA

  2. Avatar

    enea

    25 Marzo 2013 at 19:35

    Non ho un caxxo da fare, quindi passeró il tempo ad analizzare questa insolita quiete, nonostante siano finiti i test giá da un ora e mezza… hehehe^^

    I canarini tacciono… si rossi ha fatto ottimi tempi con un ottimo passo, ma cal ha rovinato tutto piazzandosi avanti a tutti… muahahaha :D

    Gli anticanarini tacciono… perché l’unico motivo che avrebbero avuto per sputtanxre rossi é bruciato, dal momento che poi dovrebbero spiegare perché anche il grande lorenzo é arrivato dietro cal, oltre che dietro rossi per due giorni consecutivi… muahahaha :D

    Dai ragazzi venite fuoriiii!!!! hehehe :D

    EneA

    • Avatar

      Mike58

      25 Marzo 2013 at 20:34

      eccomi qua!!! come promesso appena ho potuto

      solo una cosa

      iiiiiiiiiii iiiiiiiiiii iii
      iiiiiiiiiii iiiiiiiiiii iiii iiii
      iiiiiiiiiii iiiiiiiiiii iii iii
      iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii iiiiiiiiiii
      iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii iiii iiii
      iiiiiiiiiii iiiiiiiiiii iiiii iiiii
      iiiiiiiiiii iiiiiiiiiii iiii iiii
      iiiiiiiiiii iiiiiiiiiii iiii iiii

    • Avatar

      Mike58

      25 Marzo 2013 at 20:38

      eccomi qua!!! come promesso appena ho potuto

      solo una cosa

      iiiiiiiiiii……..iiiiiiiiiii………iii…..
      iiiiiiiiiii……..iiiiiiiiiii…….iii..iiii
      iiiiiiiiiii……..iiiiiiiiiii……iii….iii
      iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii……iiiiiiiiiii
      iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii…..iiii….iiii
      iiiiiiiiiii……..iiiiiiiiiii….iiii…..iiii
      iiiiiiiiiii……..iiiiiiiiiii…iiii……iiii
      iiiiiiiiiii……..iiiiiiiiiii..iiii……..iiii

      • Avatar

        Mike58

        25 Marzo 2013 at 20:40

        sto sito non si può mettere niente :( era un ha ha gigante

      • Avatar

        enea

        25 Marzo 2013 at 20:42

        hehehe va be dai ci hai provato!! :)

        EneA

  3. Avatar

    Bestlap

    25 Marzo 2013 at 19:48

    Che strana calma… Dove sono quei 4 o 5 sfigati con le moto tamarre..? Sono curioso di sentire le spiegazioni degli “espertoni” a questi risultati del cosiddetto “paramedico”… Dovrete ammettere che x essere un’infermiere va forte in moto.. Dai fatece ride’…..!!!!!

  4. Avatar

    testoner

    25 Marzo 2013 at 20:29

    siete soddisfatti??? anche per il passo gara??? su pista amica sua e di moto… dopo 4 scoppole dietro a tutti?? mi sorprende tanto enea che dice che non ha niente da fare… fatti un ripasso sul passo gara…(scusa il gioco di parole..)

    • Avatar

      enea

      25 Marzo 2013 at 20:38

      Niente da fare… ;)

      Ho finito un lavoro prima del previsto e quindi ho del tempo libero…;)

      Vale doveva solo dimostrare che nonostante i due anni fiacchi, e 34 compiuti, potesse essere ancora veloce come i top… e lo ha fatto… poi chi vivrá vedrá. :)

      Sai bene che un pilota che non distacca rossi, ha poche possibilitá di vincere nel corpo a corpo… quindi questi test fanno ben sperare… noi perlomeno… hihihi ;)

      Ciao mezzo terrone…! :)

      EneA

    • Avatar

      fatman

      25 Marzo 2013 at 20:47

      …pensavo fossi “Full Terron”…va be’…ho mandato l’e-mail ad H…appena lo leggera’ te lo dovrebbe girare…e non dar retta ai canarini…rimane sempre il “quarto”…

      • Avatar

        testoner

        26 Marzo 2013 at 08:14

        bene, molto bene!!!

  5. Avatar

    W_il_Sic

    25 Marzo 2013 at 20:31

    da Twitter:

    @lorenzo99: Hemos terminado los test en Jerez con un buen simulacro de carrera. Nos vamos contentos hacia el debut en Qatar!

  6. Avatar

    bibo

    25 Marzo 2013 at 20:34

    ehhehehehehee
    con queste condizioni meteo , i tempi non contano niente!!!!!!!!!!!!
    prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
    enea è meglio che stai zitto!!!
    sei un ex tifoso di biaggi,ricordalo!!!!!!!!!!!!!
    vendutooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
    :-)

    • Avatar

      enea

      25 Marzo 2013 at 20:40

      heheheh lascia perdere…so io cosa mi ha fatto passare rossi quando bastonava il mio max…hihihi ^^
      e pensare che ho iniziato a tifare anche per vale nel 2007, quando aveva appena perso un mondiale, e si apprestava a perderne un altro… hehehe :D

      EneA

  7. Avatar

    Mike58

    25 Marzo 2013 at 20:44

    e no!! dopo due anni ducati ora vi tocca prenderle in silenzio!!

    ENEA tra SIAMO TUTTI CON TE

  8. Avatar

    fatman

    25 Marzo 2013 at 20:45

    …sfogatevi…finche’ potete…intanto il Dovi ha mantenuto il distacco al secondo, non ricordo il geriatra ma, mi sembra di rimembrare, fosse mooolllltttoooooooooo piu’ alto…

  9. Avatar

    mugello

    26 Marzo 2013 at 08:43

    non ho dormito stanotte per il tempone di Cal ahhahahahahahha

  10. Avatar

    Stonami77

    26 Marzo 2013 at 09:33

    Veramete i dati più significativi sono i distacchi della Honda e della Ducati, oltre il tempone dell’inglese La Honda costantemente dietro di 6 decimi (non pochi) e la Ducati “solo” di 8 decimi. La ritrovata velocità di Rossi non è una sorpresa…in tempi non sospetti dissi che sicuramente il 46 avrebbe potuto dire la sua su diverse piste e vincere 2-3 gare, ma per il titolo non ha nessuna change…ok..diciamo che se devo dare le percentuali di vittoria del titolo ad oggi dico 55% Dani e 45% Lorenzo..se togliamo questi due 55% Marquez e 45%Rossi..in realtà Rossi ha un solo target ragionevole (ma molto difficile) e cioè mettersi dietro Jorge..se riesce in ciò non è detto che possa lottare per qualcosa in più…solo che non credo riesca a essere più veloce di Lorenzo, nè di Marquez e nè di dani..

    • Avatar

      Mike58

      28 Marzo 2013 at 20:11

      Ciao Sto..77
      Ti kiedo scusa in anticipo per ciò ke sto per dire.. :)

      li bastonerà come avrebbe bastonato anke stoner pur andando meno forte vedrai. Lo dico in buona e da eretico ma ho vinto tante scommesse su vale che posso anke perderne una.. due scusate.. ho perso quella di ducati.. he he
      cmq vinca il migliore.

  11. Avatar

    n75

    26 Marzo 2013 at 09:34

    Tutti i migliori tempi sono stati fatti registrare a fine giornata, il che significa che nessuno ha raggiunto il limite delle proprie possibilità, difficile fare un’analisi sensata.

    • Avatar

      fatman

      26 Marzo 2013 at 15:29

      …sei la donna ideale ah, ah, ah!!!

      • Avatar

        n75

        26 Marzo 2013 at 15:53

        Sono solo un’invenzione di motograndprix, infatti.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati