MotoGP Barcellona: Lorenzo, “Marquez è entrato forte e ho dovuto alzare la moto”

Nonostante il quarto posto il maiorchino è soddisfatto, anche se non sente ancora "sua" la Ducati

MotoGP Barcellona: Lorenzo, “Marquez è entrato forte e ho dovuto alzare la moto”MotoGP Barcellona: Lorenzo, “Marquez è entrato forte e ho dovuto alzare la moto”

MotoGP GP Catalunya 2017 Barcellona Ducati – Jorge Lorenzo ha chiuso in quarta posizione il Gran Premio di Catalogna, dopo una prima parte di gara saldamente al comando.

Dopo essere partito dalla prima fila, in seconda posizione, è partito molto forte, cosa che potrebbe aver compromesso la sua gara : “Partendo più forte del secondo gruppo, alla fine avevo più gomma rispetto a Zarco e Folger.” Ha detto Jorge Lorenzo, che ha poi aggiunto: “Sarei potuto andare più forte di 3 decimi o mezzo secondo all’inizio, ma la parte destra della gomma era in crisi, come penso per tutti. Avrei potuto mantenere il vantaggio su Marquez.”

Dopo aver guidato il gruppo per qualche giro poi il crollo improvviso, ecco la spiegazione del maiorchino: “Marquez mi ha ripreso, è entrato forte e ho dovuto alzare la moto. Poi mi ha passato anche Dani, e alla fine la gomma era finita, sono dovuto rimanere sopra la moto aspettando che gli altri calassero per superarne alcni.”

E sul rapporto con la sua Ducati ha detto: “Ancora non guido in maniera naturale. Ogni volta miglioro un po’ però non è facile per me. Se non guidi comodo e sicuro è difficile fare gare grandiose.”

Foto di Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

7 commenti
  1. Avatar

    supermariacion

    11 Giugno 2017 at 18:47

    Strapagato, ogni volte che qualcuno ti viene vicino vai in pappa!!!

    • Avatar

      MSC crociere

      11 Giugno 2017 at 22:58

      Il sorpasso di Marquez lo chiami andare vicino? Bellissimo sorpasso ma hanno finito la gara solo perchè Lorenzo ha rialzato la moto ancora prima che Marquez fosse dentro.
      Per il resto, come al solito ha sbagliato a spingere troppo quando non serviva, non riesce più a “leggere” la gara. Però il quarto posto in rimonta non è da buttare

      • Avatar

        rolando gassoso

        12 Giugno 2017 at 00:00

        Ho appena visto.hai ragione. Marquez ha fatto un miracolo a stare in piedi. Sarebbe stato un grande spettacolo se lo tirava giù. Non tanto per la caduta,quanto per il dopo.

  2. Avatar

    deljde

    11 Giugno 2017 at 21:58

    vai Jorghe , oggi 10 secondi alla me@da gialla !!!
    avanti cosi´…

  3. Avatar

    TONYKART

    13 Giugno 2017 at 15:36

    ha corso bene,se avesse le bridgestone andrebbe forte e sarebbe costante ma purtroppo con le michelin ha i problemi che aveva anche la scorsa stagione con la yamaha e quindi nn vedo come mai si continua a parlare invece di adattamento alla moto….

  4. Avatar

    ligera

    14 Giugno 2017 at 13:00

    Grande Ducati
    Grande Doviziuoso
    Grande Lorenzo

    E’ appena salito su una moto che, a detta di tutti, è una moto difficile da interpretare perchè ha una concezione diversa dalle moto Giapponesi, dalla Yamaha in modo particolare. Sono dell’idea che a fine anno saprà come gestirsela e spero che nel prox anno possa fare valere la sua classe di pilota. Nel frattempo, Dovizioso sta facendo vedere il potenziale di questa moto.
    Poi ci sono gli pneumatici…. Cosa vogliamo dire, che il mondiale non vale perchè le gomme sono troppo “variabili”? Le gomme sono queste, c’è poco da dire, anzi, questo tipo particolare di pneumatico è quello che Valentino ha perorato prima del Mugello, addirittura la Ducati non le voleva e ora si ritrova con 2 vittorie. I vantaggi che questa gomma dava a Vale, sono proprio il punto forte della Ducati che ha ripreso a sfruttare meglio di prima tali aspetti. La gomma precedente favoriva la percorrenza in curva, cosa non di pertinenza Ducati purtroppo (ma di Lorenzo), che, sacrificando certi vantaggi, aveva migliorato questo aspetto. Ora le vecchie gomme rendono più complicato per tutti la percorrenza in curva (facendo perdere meno alla Ducati), mentre la rende più prestazionale dove già era forte e questo sembra sia bastato per fare tornare la Ducati nei quartieri alti, dove merita di stare.

    Grande Ducati
    Grande Doviziuoso
    Grande Lorenzo

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati