MotoGP Austin: Parola a Marquez, Lorenzo e Iannone i tre piloti sul podio

Microfono ai primi tre al termine di una gara con più cadute che sorpassi

MotoGP Austin: Parola a Marquez, Lorenzo e Iannone i tre piloti sul podioMotoGP Austin: Parola a Marquez, Lorenzo e Iannone i tre piloti sul podio

Marc Marquez Jorge Lorenzo Andrea Iannone MotoGP 2016 Gp Austin – Al termine di una gara dove ci sono state più cadute che sorpassi, la vittoria va come era pronosticabile sin dal giovedì, a Marc Marquez con la Honda che vince alla Doohan, in solitaria, 2° arriva Jorge Lorenzo e 3° Andrea Iannone, ma le altre posizioni del podio sono state sicuramente decise dalle cadute di Rossi, Dovizioso e Pedrosa (a proposito complimenti a lui per le scuse al Dovi nel box!) che avrebbero potuto dire la loro nella lotta per i primi 3, rendendo la gara meno noiosa.

Marc Marquez – 1° – : “Ho fatto una gara molto buona, mi sento alla grande su questo circuito, mi piace anche la gente e lo stile americano. Mi sono trovato bene sul lato sinisto, certo la gara non è stata avvincente ma ho preso questi 25 punti importantissimi”

Jorge Lorenzo – 2° – : “Sono partito bene ma sono andato largo alla prima curva. In frenata non riuscivo a fermarmi bene, ero a disaggio ma sapevo che sarebbe stata difficile dopo la caduta di stamane perchè la pista era scivolosa. Comunque è arrivato un buon risultato”

Andrea Iannone – 3° – : “Primo podio della stagione, dopo 2 gare difficili per noi. Voglio dedicare il podio alla Ducati ed al mio team, dopo la gara dell’Argentina. Qui è difficile guidare, avevo anche dolore alla spalla e non so perchè si scivolava molto, credo che tutti abbiano avuto difficoltà a fermare la moto in frenata oggi”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    ligera

    10 Aprile 2016 at 22:42

    Marquez ha dominato alla grande.
    Lorenzo ha fatto una gara regolare e molto di sostanza, si è adattato ai problemi
    Iannone….. Finalmente!!! Un podio che doveva arrivare da un pezzo.

    Vale si è messo “in pari” con Lorenzo. I rivali sono caduti in prova, Lui, purtroppo, in gara, da solo e stava attraversando un momento negativo della sua gara, probabilmente avrebbe recuperato qualcosa su coloro che erano davanti, ma non pareva avere il passo “da podio”
    Pedrosa, che dire, gli ha detto male, malissimo e ha steso pure Dovizioso. E’ andato al box dio Dovizioso per le scuse, segno di grande umiltà riconoscere in tale modo i propri errori. Sempre molto onesto.
    Dovizioso, anche sta volta uno zero. Stava facendo una gran bella gara, una gara che non mi aspettavo da Lui, ma fa piacere essere smentiti da queste prestazioni, salvo poi sia arrivata la mazzata da Pedrosa. Non aveva certo il ritmo di Marquez, ma non era lontano dal ritmo di Lorenzo e, forse, con quel motore che si ritrova, poteva stargli vicino, poteva non lasciarlo andare e provare qualcosa nel finale, così non è stato purtroppo. Le gare passano e i punti restano fermi accidenti.

    Gran bella gara anche per Redding con una moto vecchia di un anno.

    Grande Ducati
    Grande Dovizioso
    Grande Iannone

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati