MotoGP Austin: Dani Pedrosa “Ho fatto un piccolo errore, meno male che Dovizioso sta bene”

Il pilota della Honda abbatte il forlivese nel tentativo di superarlo e si ritirano entrambi

MotoGP Austin: Dani Pedrosa “Ho fatto un piccolo errore, meno male che Dovizioso sta bene”MotoGP Austin: Dani Pedrosa “Ho fatto un piccolo errore, meno male che Dovizioso sta bene”

Dani Pedrosa MotoGP 2016 Grand Prix of Americas Honda Repsol – Dani Pedrosa chiude con una caduta il gran premio di Austin, centrando il povero Dovizioso nel tentativo di superarlo, mentre lottano per la terza posizione. Oggi il pilota della Honda, in difficoltà durante le libere e le qualifiche, sembrava particolarmente in palla ed infatti, per la prima volta dall’inizio dell’anno era nel gruppo dei migliori. Ma mentre si apprestava ad attaccare Dovizioso ha perso l’anteriore in ingresso curva e la sua moto che è andata a centrare in pieno il pilota della Ducati. Dani una volta rientrato in pit lane si è recato personalmente al box di Dovizioso per accertarsi sulle sue condizioni, come fece anche Rossi con Stoner a Jerez nel 2011, bravo Dani!

“Anche oggi è stato un week end difficile – ha affermato Dani Pedrosa – le qualifiche non erano andate bene, ma in gara poi ero partito bene. Ero nel gruppo di testa e penso che avrei potuto battagliare con Lorenzo per il 2° posto, anche perchè il mio passo era migliore rispetto a quello delle qualifiche. Sfortunatamente ho fatto un piccolo errore ed ho perso l’anteriore, così la moto è andata via ed ho centrato Dovizioso che mi precedeva. E’ stato davvero un peccato finire così la gara e mi dispiace un sacco per Andrea. Sono davvero contento che stia bene. La notizia positiva è che in gara finalmente andavo bene, ora dobbiamo vedere tutti i dati per cercare di migliorarci ancora nella prossima gara a Jerez”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    fattina

    11 Aprile 2016 at 13:08

    non sono stato mai tifoso di Dani, ma nnesima volta – grande uomo!!!

  2. Avatar

    Lyon66

    11 Aprile 2016 at 14:50

    A me Pedro è sempre piaciuto, anche se negli ultimi anni i risultati sono molto altalenanti.

    Sono entrato per fargli i complimenti: un “Grandissimo Signore”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati