MotoGP Aragon, Qualifiche: Valentino Rossi “Peccato, avevamo un discreto potenziale”

MotoGP Aragon, Qualifiche: Valentino Rossi “Peccato, avevamo un discreto potenziale”MotoGP Aragon, Qualifiche: Valentino Rossi “Peccato, avevamo un discreto potenziale”

Nonostante il tredicesimo tempo finale e una caduta Valentino Rossi cerca di trovare i lati positivi delle qualifiche di Aragon, quattordicesimo appuntamento del motomondiale 2011. Il pilota pesarese che porta in pista la nuova Ducati con il telaio in alluminio è infatti convinto che questa prestazione non rispecchi il potenziale della GP11.2. A lui la parola.

“Oggi avevamo un discreto potenziale, potevo far meglio ma una modifica al setting fatta per risparmiare le gomme e una scivolata ci hanno fatto perdere tempo. Con l’ultima gomma stavo migliorando ma ho fatto un errore, sono arrivato lungo e ho terminato tredicesimo, ci meritavamo qualcosina in più. La modifica alla moto è fatta per capire come andare avanti con il lavoro e migliorare l’avantreno. Non lo abbiamo ancora completamente risolto, c’è ancora del lavoro da fare. Se domani dovesse piovere non sarebbe male, sul bagnato sono sempre andato forte e potremmo essere più competitivi. Non sappiamo perchè questa va più forte sul bagnato, è un bel punto interrogativo. Il feeling davanti non è ancora tornato, ci piacerebbe ma non è ancora così. Dobbiamo ancora soffire anche se un passo avanti lo abbiamo fatto. Ci vuole pazienza, santa pazienza.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

13 commenti
  1. Avatar

    Allonzo

    17 Settembre 2011 at 16:21

    …durante l’intervista i telecronisti hanno detto di averlo visto tranquillo…a me ha dato l’impressione che stava per mettersi a piangere…

  2. Avatar

    Stilix

    17 Settembre 2011 at 16:24

    Adesso ci teniamo Valentino e speriamo che diano più tempo per le prove. Se tutti prendono più di un secondo da Stoner vorrà dire che adesso è Stoner il fenomeno, anche se per dare una risposta definitiva dovremmo vedere anche vale sulla Honda.

  3. Avatar

    marco

    17 Settembre 2011 at 16:34

    Se domani dovesse piovere non sarebbe male, sul bagnato sono sempre andato forte e potremmo essere più competitivi. Non sappiamo perchè questa va più forte sul bagnato, è un bel punto interrogativo.

    ma quando mai ??????????
    sul bagnato è caduto portandosi Casey dietro,in inghilterra si è beccato 1’04” quando è andato forte sul bagnato?????
    io ricordo solo queste due gare bagnate,mi sono perso qualcosa????
    sempre a lamentarsi. e siamo solo alla terza moto.

  4. Avatar

    EmilioZrx

    17 Settembre 2011 at 17:03

    @marco
    “io ricordo solo queste due gare bagnate,mi sono perso qualcosa????”

    Forse ti sei perso gli ultimi 15 anni di campionati mondiali di moto !!!

  5. Avatar

    MAAXXX

    17 Settembre 2011 at 17:06

    x marco

    facci caso ma quando piove le Ducati tendono a risalire la classifica, quindi che la Ducati sul bagnato vada più forte è un dato di fatto

    sul discorso Valentino che dire:

    nella seconda gara si può dire quel che si vuole ma quando ha fatto quell’errore in cui ha tirato giù anche Stoner era il più veloce in pista insieme a Simoncelli..

    a Silverstone non aveva mai corso con la motogp, le condizioni erano a tratti proibitive e diciamocelo, Valentino sulle piste nuove ha sempre faticato rispetto ad altri.. vedi Laguna seca o il Qatar in cui ha vinto solo alla seconda o terza apparizione..

    tolte queste considerazioni io ho quasi sempre visto Vale militare in alta classifica durante la pioggia nelle libere.. poi magari puoi dire che gli altri non tiravano al limite, potrebbe anche essere vero, ma non abbiamo prove per smentirlo..

    un ultima cosa, dire terza moto non è corretto, al massimo seconda, perchè non è un triangolo in alluminio tra motore e cannotto dello sterzo a fare una “terza moto”

    anzi io spero anche di vedere una GP11.3 e addirittura una GP11.4..

    significherebbe che la velocità di sviluppo stà procedendo alla grande..

    poi voglio dire, lui non è li solo per vincere le gare, è li per sviluppare la moto in modo che tutti la possano guidare senza problemi..

    ci stà anche che lui non vinca più nulla ma magari ci ritroviamo con un paio di piloti in Ducati più veloci di Rossi che sono in grado di lottare per il mondiale.. se ci riuscirà avrà fatto quello che per tutti ora sembra impossibile!

  6. Avatar

    Uccions

    17 Settembre 2011 at 17:14

    Secondo me è colpa di Uccio che non lo incoraggia abbastanza… dai, devi recuperare SOLO 4 decimi!!!! Mapperpiacere!!!! XD

    Quand’è che Ducati li caccia via tutti?

  7. Avatar

    bcs

    17 Settembre 2011 at 17:17

    Stanno lavorando per il 2012, usano TUTTO il tempo a disposizione come dei test.. Sono indietro con la Gp12, e gli rimangono solo 2 giornate per i 1000 (oltre ai test collettivi)….
    Peccato, sicuramente poteva partire più avanti, magari 7/8/9… Speriamo in un discreto risultato…
    FORZA VALE!!!!

  8. Avatar

    lemmy

    17 Settembre 2011 at 17:19

    ora anche lui si mette a pregare per la pioggia????!!!! ma viaaaaa!!! ma perche non dice semplicemente che ne lui ne Burgess ne a quanto pare in Ducati,ci capiscono piu nulla e vanno avanti per tentativi!!!!!!! fanno ridere il mondo!!!! Hanno stravolto IN PEGGIO una moto che andava forte anche se era estremamente difficile…adesso hanno cio che si meritano!!!

  9. Avatar

    bcs

    17 Settembre 2011 at 17:51

    Andava talmente forte che in totale ha vinto un Mondiale 4 anni fa (il primo 800)… E Valentino che ha saltato 4 gare l anno scorso è cmq arrivato davanti a Stoner su Ducati…
    Prima di dar sfogo alle dita sulla tastiera bisognerebbe informarsi un po’ di più sulla storia del Montomondiale… E sulle moto….
    Vale sta cercando di rendere competitiva questa Moto, ed un telaio (degno di questo nome) arriverà… Questo è solo un primo passo!
    FORZA VALE!!

  10. Avatar

    lemmy

    17 Settembre 2011 at 18:51

    la storia la conosco molto bene….ma tu forse non ricordi che la Ducati di Stoner era MOLTO piu competitiva di questa,pur senza essere mai stata sviluppata come sostiene il tuo valentino…. e quelle che eraqno le cadute di Stoner,dovute alla sua incapacità???? magicamente sono diventate le cadute dovute al telaio poco competitivo della moto di Rossi…eppure della moto di anno scorso,adesso non è rimasto niente….

  11. Avatar

    bcs

    17 Settembre 2011 at 19:25

    Si era più competitiva, ma questo è dovuto allo stile di guida di Stoner… Melandri trovava gli stessi identici problemi di Rossi nel 2011!!!….
    A conti fatti, si Stoner ha vinto piu gare di tutti nell era 800 ma:
    2007 Campione del Mondo (motore da paura, e gomme ????)
    2008 ?
    2009 ?
    2010 ?

    Sempre dietro a Vale…..
    Per me rimane si un gran Pilota, ma deve dimostrare parecchie cose… In Ducati la moto l aveva trovata pronta, idem Honda….

  12. Avatar

    lemmy

    17 Settembre 2011 at 23:15

    peccato che se non era per Stoner,la Ducati non avrebbe mai vinto quel mondiale,e la Honda sarebbe dietro anche quest’anno…

  13. Avatar

    MAAXXX

    18 Settembre 2011 at 03:56

    beh, dici che la honda sarebbe dietro quest’anno? ma per piacere.. se Simoncelli non stendeva Pedrosa pensi che ora Dani sarebbe dietro a Lorenzo?

    comunque dove sono quelli che parlano male di Stoner? a me non mi sembra di vederli, si parla invece di una moto che è difficile da guidare per tutti forchè uno..

    a me va bene se Rossi è un incapace, ma anche Hayden? ha usato la gp11 liscia fino a poche gare fa e non mi pare che abbia raccolto poi chissà cosa.. (l’anno scorso è stato anche davanti a Stoner nelle prime gare)

    poi possiamo sempre dare la gp11 ufficiale anche a Barberà ma non penso che farà miracoli.. è vero, parte davanti a Vale.. ma ha girato 1 decimo meglio.. non un secondo.. senza contare che alla Ducati recuperare un secondo non basterebbe comunque..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati