MotoGP | Gp Thailandia Gara: Martin show, batte Binder poi retrocesso, Bagnaia è secondo

Per il pilota del Team Pramac Ducati quarta vittoria stagionale, che lo avvicina a Bagnaia nella classifica iridata

MotoGP | Gp Thailandia Gara: Martin show, batte Binder poi retrocesso, Bagnaia è secondoMotoGP | Gp Thailandia Gara: Martin show, batte Binder poi retrocesso, Bagnaia è secondo

MotoGP Gp Thailandia Gara – Jorge Martin ha vinto una pazzesca gara della MotoGP corsa al Chang International Circuit di Buriram, teatro del Gran Premio della Thailandia classe MotoGP, 17esima tappa del Motomondiale 2023.

Il pilota del Team Pramac Ducati partito dalla pole ha avuto una partenza non perfetta (così come accaduto ieri, ndr), ma ha tenuto la testa della gara fino a cinque giri dalla fine, quando un arrembante Brad Binder in sella KTM lo ha passato prendendo la testa della gara.

Il #89 della Ducati non si è però perso d’animo e a due giri dal termine, con una grande staccata, è riuscito a riprendere la vetta della corsa senza più lasciarla. Per lo spagnolo quarta vittoria della stagione dopo quelle del Sachsenring, Misano e Motegi.

Sul secondo gradino del podio non è salito Binder, ma Pecco Bagnaia, fino all’ultimo in lizza per la vittoria e che ha beneficiato del “drop-position” del sud-africano, che all’ultimo giro ha fatto un’escursione sul verde. Una gara combattuta quella di Bagnaia che limita i danni, perdendo solo 5 punti nei confronti di Martin e rimanendo in testa al Mondiale a +13.

Quarto all’arrivo Marco Bezzecchi, autore di una gara in rimonta che lo ha visto precedere l’Aprilia di Aleix Espargarò e la Yamaha Factory di un ottimo Fabio Quartararo, sesto davanti alla Honda di Marc Marquez. A chiudere la Top Ten un Luca Marini (Ducati del Mooney VR46 Racing Team) a lungo nelle posizioni di testa, Fabio Di Giannantonio (Ducati Gresini) e Johann Zarco (Ducati Pramac).

A punti anche Franco Morbidelli (Yamaha Factory) 11esimo, Joan Mir (Honda Factory), Enea Bastianini (Ducati Factory), Takaaki Nakagami (Honda LCR) e Raul Fernandez (Aprilia SAT RNF).

Caduto mentre era in lotta per il podio Alex Marquez (Ducati Gresini), unico pilota ad aver scelto la gomma media posteriore. Non hanno finito la gara anche Miguel Oliveira (Aprilia SAT RNF) e Maverick Vinales (Aprilia Factory).

UPDATE CLASSIFICA PER PENALIZZAZIONE ALEIX ESPARGARO’ #41 APRILIA

Aleix Espargarò è stato penalizzato di tre secondi per la pressione della gomma anteriore non regolare

4.5/5 - (6 votes)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui

MotoGp Gara Phillip Island - GP Australia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Phillip Island - GP Australia - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati