MotoGP | Ducati non rinuncia a Vinales, ma rimane forte l’ipotesi Aprilia

Lo spagnolo dopo aver rescisso il contratto con la Yamaha non ha ancora deciso il suo futuro

MotoGP | Ducati non rinuncia a Vinales, ma rimane forte l’ipotesi ApriliaMotoGP | Ducati non rinuncia a Vinales, ma rimane forte l’ipotesi Aprilia

MotoGP Vinales Aprilia Ducati – Maverick Vinales è tornato a parlare oggi a Barcellona, dove si è ritrovato con altri piloti tra cui i connazionali Pol Espargaró e Alex Rins e l’australiano Jack Miller per tornare in pista in vista del doppio Gran Premio d’Austria.

Dopo aver comunicato la rescissione del contratto con la Yamaha, lo spagnolo è stato molto vicino all’Aprilia, ma resta in corsa anche la Ducati. Ecco cosa he detto Vinales intervistato dal collega di Radio Catalunya Damià Aguilar.

Dichiarazioni Maverick Vinales Divorzio Yamaha

“Voglio godermi le vacanze. È stata una prima metà di stagione piuttosto dura e voglio godermi la famiglia. Non ho problemi con nessuno, voglio prendermi la responsabilità e vedremo cosa succederà nel 2022, ancora non lo so. Mi sono concentrato sul godermi il tempo e staccare la spina. Ho fatto quel passo (lasciare la Yamaha) perché non aveva senso continuare con qualcosa che non funziona. La moto va bene, e penso che poche persone avrebbero fatto quello che ho fatto io. Purtroppo però non siamo riusciti a trovare la soluzione ai nostri problemi. Sono molto grato alla Yamaha per le opportunità che mi ha dato, hanno scommesso su di me e ci abbiamo provato. Fabio (Quartararo, suo team-mate,ndr) ha fatto molto bene al suo primo anno. La moto ha molto potenziale, solo che non riesco a sfruttarlo.”

Dichiarazioni Maverick Vinales futuro Aprilia Vs Ducati

“Voglio stare tranquillo, perché è importante pensare a se stessi. Qualsiasi cosa io farò. Aprilia è migliorata molto con Aleix (Espargarò, ndr). Suzuki non è nei piani, mi sono solo concentrato sulle vacanze, godendomi l’estate per cercare di tornare il più forte possibile. Non ho mai pensato al 2022, perché non ha senso (…) So cosa posso fare, e la Yamaha non me lo permette, quindi devo trovare un qualcosa di diverso, devo trovare la mia strada. Non sto cercando un ambiente diverso, sto cercando fiducia; è molto importante avere fiducia. Quest’anno abbiamo commesso molti errori e questo ti toglie fiducia. Come ad Assen, nelle FP1 la moto è andata molto bene e non l’abbiamo più toccata per paura che peggiorasse.”

Scartata l’ipotesi Suzuki, oltre all’opzione Aprilia, Vinales han ricevuto anche una chiamata dalla Ducati. Una seconda opzione che sembrerebbe difficile, dal momento che c’è solo un posto libero ed è nel Team VR46. L’opzione tuttavia non è da escludere e poiché Vinales ha ricevuto chiamate “da tutti” per il 2023. Tutto è aperto per la prossima finestra di mercato. A Vinales non mancano le offerte, anche se non ha chiuso la porta ad un anno sabbatico.

Dichiarazioni Maverick Vinales seconda parte stagione MotoGP 2021

“Nella prima parte della stagione non mi sono affatto divertito, cosa che cercherò di fare nella seconda metà della stagione. Darò tutto quello che ho e sarò professionale. Darò come sempre il massimo.”

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati