Moto3 Silverstone: Lo Sky Racing Team VR46 fuori dalla top 10 al termine delle prove libere

11° e 12° tempo per Bulega e Migno, più attardato Dalla Porta che da questa gara sostituisce Romano Fenati

Moto3 Silverstone: Lo Sky Racing Team VR46 fuori dalla top 10 al termine delle prove libereMoto3 Silverstone: Lo Sky Racing Team VR46 fuori dalla top 10 al termine delle prove libere

Lo SKY Racing Team VR 46 chiude nelle retrovie la prima giornata di libere, con Nicolò Bulega e Andrea Migno che si piazzano rispettivamente 11° e 12°, mentre più attardato il loro team mate Lorenzo Dalla Porta al suo esordio con la Ktm del team VR46. Bulega, impegnato per la prima volta sul tracciato britannico, sfrutta il primo turno per memorizzare linee e traiettorie e chiude la giornata con il tempo di 2.16.083, undicesimo nella classifica combinata. Subito alle sue spalle, con un ritardo di soli sei millesimi, Migno (2.16.089 ndr) fiducioso di poter ricucire il gap con i più forti in qualifica. Ventiduesimo Dalla Porta, che al suo primo giorno con i colori del team SKY VR46 sigla un buon 2.16.944.

“Ho fatto un importante passo in avanti nella seconda sessione – ha affermato Nicolò Bulega – sia dal punto di vista cronometrico che come feeling alla guida. Ero in lotta con i più forti, ma un piccolo problema tecnico mi ha impedito di limare il mio crono nelle ultime battute. L’obiettivo è ridurre il gap dai primi in qualifica”

“Rispetto alla sessione del mattino, nel pomeriggio abbiamo fatto un buono step in avanti – ha aggiunto Andrea Migno – ma ci aspetta ancora molto lavoro. Perdo qualcosa nel cambio di direzione, ma sono fiducioso di poter arrivare competitivo in qualifica”

“Sono contento di quanto fatto oggi – ha concluso Lorenzo Dalla Porta – rispetto al primo turno, ho migliorato il mio tempo di oltre 4 secondi. Non siamo lontanissimi dai primi e abbiamo buoni margini di miglioramento. Peccato per il mio ultimo tentativo, ho commesso qualche imprecisione e non sono riuscito a progredire ancora. Sono fiducioso perché domani possiamo fare un altro passo in avanti”

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati