Moto3 Argentina: Lorenzo Petrarca 31° e Stefano Valtulini 32°

Tanto lavoro per il Team Italia

Moto3 Argentina: Lorenzo Petrarca 31° e Stefano Valtulini 32°Moto3 Argentina: Lorenzo Petrarca 31° e Stefano Valtulini 32°

GP Argentina Moto3 Day1 – prime sessioni di prove per i piloti del Team Italia sul suolo argentino.
Sia Lorenzo Petrarca che Stefano Valtulini hanno ancora però tanto lavoro da fare per trovare il giusto feeling. I due piloti hanno infatti concluso al 31° e 32° posto nella prima giornata di prove libere.

“Rispetto a questa mattina – ha spiegato Lorenzo Petrarca – sono riuscito a migliorarmi di oltre 1″5 e, se non altro, questa è una base di partenza dalla quale ripartire per il prosieguo del weekend. Purtroppo oggi le condizioni della pista non erano delle migliori, ma ad ogni uscita siamo stati in grado di crescere in termini di performance performance. Abbiamo sperimentato diversi accorgimenti tecnici come il corpo farfallato 2015 che ha migliorato l’erogazione del propolsure, adesso si riesce a prendere i giusti giri in accelerazione più facilmente. Per quanto mi riguarda posso dire che c’è davvero tanto margine di miglioramento: la pista non la conoscevo e qui, individuando le giuste traiettorie ed una buona scia, si può abbassare il tempo sul giro di molto. Termas è un tracciato difficile da imparare in soli due turni, ma è bellissimo, velocissimo, tecnico, mi piace particolarmente. Vedremo domani di dar seguito alla crescita evidenziata oggi tra una sessione e l’altra”.

“Non posso essere soddisfatto – le parole di Stefano Valtulini – ma ho fiducia pensando alle prossime due giornate qui in Argentina. Qualche piccolo problemino non ci ha permesso di esprimerci al meglio, ma con la squadra sappiamo già dove intervenire per riattestarci ai nostri livelli di competitività. Per me Termas de Rio Hondo si tratta di un circuito completamente nuovo e, da quanto ho appreso nei primi due turni, individuare le giuste linee è indispensabile per migliorare di parecchio i tempi sul giro. C’è tanto margine e contiamo di tirarlo fuori in vista delle qualifiche”.

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati