Gp Mugello: Jason Dupasquier operato nella notte, condizioni ancora gravi

Il team ha deciso di non prendere parte al Gp d'Italia, così come il connazionale e mentore Tom Luthi

Gp Mugello: Jason Dupasquier operato nella notte, condizioni ancora graviGp Mugello: Jason Dupasquier operato nella notte, condizioni ancora gravi

Moto3 Gp Italia– Restano gravi le condizioni di Jason Dupasquier, pilota classe Moto3 rimasto coinvolto in un terribile incidente nel corso delle qualifiche del Gran Premio d’Italia al Mugello.

La dinamica dell’incidente di Jason Dupasquier

Nel corso degli ultimi minuti delle qualifiche del Gp del Mugello il pilota svizzero ha perso il controllo della moto venendo poi investito successivamente dai piloti che sopraggiungevano. La situazione è sembrata grave sin dall’inizio con il pilota rimasto fermo in pista e l’arrivo pochi istanti dopo al terribile impatto prima dell’ambulanza e poi dell’eliambulanza. Il pilota, classe 2001, è stato portato all’ospedale di Firenze, dove è presente un reparto specializzato in traumi.

All’ospedale di Firenze il giovane pilota dopo i controlli del caso è stato inizialmente deciso di non intervenire ed aspettare una stabilizzazione delle condizioni. Nella notte, stando a quanto riportato da fonti ANSA, il giovane pilota svizzero è stato sottoposto un intervento di chirurgia toracica per una lesione vascolare. Dupasquier resta ricoverato in gravissime condizioni nella terapia intensiva del reparto mentre persistono i gravi danni cerebrali riportati nell’incidente sul circuito del Mugello.

Nel frattempo il Team dello del pilota classe 2001 ha deciso di non prendere parte al Gp del Mugello, anche il mentore e connazionale Tom Luthi che corre in Moto2 ha deciso di non prendere parte alla gara per rimanere accanto all’amico.

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati