Aprilia annuncia il ritorno nel Campionato del Mondo MotoGP con il Team Gresini

L'accordo con la squadra faentina prevede quattro anni di collaborazione

Aprilia annuncia il ritorno nel Campionato del Mondo MotoGP con il Team GresiniAprilia annuncia il ritorno nel Campionato del Mondo MotoGP con il Team Gresini

E’ stato ufficializzato questa mattina a Misano l’accordo tra Aprilia e la struttura di Fausto Gresini, che lascia quindi dopo 18 anni la Honda. La casa veneta rientra quindi nel motomondiale e l’accordo avrà durata quadriennale, fino al 2018. I piloti non sono ancora stati ufficializzati, ma con molta probabilità saranno Alvaro Bautista (già nel Team Gresini) e Marco Melandri, anche se quest’ultimo ha ancora qualche dubbio da sciogliere.

“Sono molto contento che Aprilia abbia individuato nella Gresini Racing il partner ideale per il proprio rientro in MotoGP – ha detto Fausto Gresini – desidero perciò ringraziare il Gruppo Piaggio per avermi offerto un’opportunità irrinunciabile, quella di lavorare a stretto contatto con una Casa costruttrice così gloriosa; un marchio italiano che nel corso della propria storia è diventato sinonimo di passione per le competizioni, raggiungendo traguardi incredibili a livello mondiale. L’accordo di collaborazione tra Gresini Racing e Aprilia, che si svilupperà su quattro anni, apre un nuovo capitolo della nostra storia: in questo momento avverto una grande responsabilità, ma ancora più grandi sono le motivazioni e gli stimoli per far sì che questa nuova emozionante sfida tutta italiana proceda nel migliore dei modi. Il mondo dei Gran Premi è parte integrante del marchio Aprilia: poterlo rappresentare nella classe regina, la MotoGP, è per tutti noi un motivo di grande orgoglio. Un riconoscimento incredibile per il lavoro fatto in questi anni dalla Gresini Racing.”

GRESINI RACING
Gestita dal due volte campione del mondo classe 125cc Fausto Gresini, la Gresini Racing è impegnata nel Motomondiale dal 1997, raccogliendo prestigiosi risultati sportivi: ai due titoli iridati vinti nel 2001 con Daijiro Kato (250cc) e nel 2010 con Toni Elias (Moto2), alle 40 vittorie e ai 114 podi si aggiungono i titoli di vicecampione del mondo MotoGP ottenuti per tre anni consecutivi, nel 2003 e nel 2004 con Sete Gibernau e nel 2005 con Marco Melandri.

Con la Gresini Racing hanno inoltre corso campioni del calibro di Alex Barros, Loris Capirossi, Colin Edwards e Marco Simoncelli. Oggi Gresini Racing è una realtà che affronta un impegno globale in tutte e tre le classi del Motomondiale: la stagione 2014 la vede infatti protagonista in MotoGP con Alvaro Bautista e Scott Redding, in Moto2 con Xavier Siméon e Lorenzo Baldassarri e in Moto3 con Niccolò Antonelli ed Enea Bastianini.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    un meccanico della dacia logan

    12 Settembre 2014 at 14:38

    yes!!!!!

  2. Avatar

    ligera

    12 Settembre 2014 at 15:32

    Sono contentissimo, un grande team Italiano per una grandissima casa Italiana.

    Solo il pilota (Italiano) mi lascia un pò di dubbio, ma tant’è.

    Sono curioso di vederla nelle prove con le altre moto.
    Hanno tutto per potere fare bene sin da subito (con questo non intendo dire che devono già lottare per la vittoria).

    Complimenti per la scelta.

    Cosa faranno con la SBK. Sapevo che il nuovo regolamento non lo “digerivano”, sapete quale scelta faranno?
    Usciranno o no dalla SBK?

    Spero proprio di no.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati