Superbike Magny-Cours, Gara 2: Top ten per il team Honda

Van der Mark e Hayden consolidano le loro posizioni in classifica generale

Superbike Magny-Cours, Gara 2: Top ten per il team HondaSuperbike Magny-Cours, Gara 2: Top ten per il team Honda

Superbike, Fassi French Round, Gara 2. Giornata positiva in condizioni di asciutto per il team Honda World Superbike, con entrambi i piloti che hanno concluso nella top 10 la seconda manche disputata sul circuito di Magny-Cours, per l’undicesimo appuntamento della stagione.

Michael van der Mark ha tagliato il traguardo in quinta posizione, al termine di una bella battaglia con Leon Camier, che ha avuto la meglio su di lui grazie a un sorpasso alla curva 12, mentre Nicky Hayden ha chiuso nono, dopo il ritiro di ieri, su una pista dove non aveva mai corso prima in carriera.
In virtù di questi risultati, i due piloti consolidano le loro posizioni in classifica iridata: Van der mark è quarto con 234 punti, mentre Hayden è quinto con 202.

“Il setting che abbiamo provato nel warm up non ha funzionato davvero bene quindi ne abbiamo usato uno delle FP2, l’unico momento in cui abbiamo fatto un long run. La mia partenza e i primi giri sono stati buoni; ho avuto un passo costante, solo un pochino più lento di quello che speravo” – ha commentato Michael van der Mark – “Quando sono stato davanti a Camier ho provato a scappare, ma non è stato possibile e quando mi ha passato, non sono riuscito a stare con lui. Alla fine, il quinto posto non è un risultato niente male. Abbiamo ottenuto punti importanti, grazie ai quali ho consolidato il quarto posto in Campionato. Tra due settimane, a Jerez, spero di lottare ancora per il podio”.

“Non è stato uno dei week end più facili per noi” – ha ammesso Nicky Hayden – “Sono partito bene ma ho perso alcune posizioni alla curva quattro, e non sono riuscito a riprenderle. Ho avuto alcuni problemi in frenata e ho avuto qualche vibrazione sul finale che mi hanno frenato nella lotta per il sesto posto, ma la verità è che ero dietro nelle prove libere di venerdì mattina; mi avrebbe aiutato fare qualche giro sull’asciutto ieri in Gara1, ma non è andata così. Alla fine è stata una combinazione di cose e non sono riuscito a recuperare. Se voglio trovare qualcosa di positivo, oggi ho siglato il mio giro veloce del week end, ma è chiaro che non è abbastanza. Non è mai bello finire il week end con questo feeling, ma è andata così. Adesso guardiamo a Jerez, una pista che mi piace molto”.

Il penultimo round del FIM Superbike World Championship 2016 vedrà i piloti Honda tornare in pista sul circuito di Jerez, dal 14 al 16 ottobre.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati