Superbike: Aprilia si gioca le ultime chance per il titolo

A Sylvain Guintoli serve un grande round per tenere ancora aperta la partita per il Campionato

Superbike: Aprilia si gioca le ultime chance per il titoloSuperbike: Aprilia si gioca le ultime chance per il titolo

In attesa di capire cosa succederà l’anno prossimo in Superbike, il Team Aprilia Racing è concentrato sul rush finale della stagione, dove è ancora in corsa per il titolo in entrambi i campionati, piloti e costruttori.

Il prossimo appuntamento a Jerez de La Frontera, terzultima prova iridata, potrebbe quindi essere l’ultima possibilità per la squadra italiana e per Sylvain Guintoli di tornare in gioco per la conquista del titolo iridato nei confronti della Kwasaki e di Tom Sykes.

Più staccato, anche se non matematicamente fuori dalla lotta, è Marco Melandri, che occupa la 5a posizione in classifica con 217 punti (108 in meno del leader della Kawasaki).
Per il pilota italiano queste potrebbero anche essere le ultime gare in Superbike: per lui infatti si parla da tempo di un passaggio in MotoGP con la struttura di Fausto Gresini.

Non sono poi un mistero le voci che vorrebbero Aprilia al via della classe regina del Motomondiale già dal prossimo anno, ma prima di lasciare la Superbike o di rimanerci con una struttura privata che potrebbe essere quella del team Althea o Red Devils Roma, farà sicuramente di tutto per confermare il titolo Costruttori vinto lo scorso anno.

Entrambi i piloti vogliono in ogni caso concludere bene questo 2014: per il round di Jerez, Sylvain Guintoli e Marco Melandri potranno contare sulla esperienza accumulata durante i test e sul feeling con le RSV4 messo in mostra negli ultimi appuntamenti.
“E’ stata una pausa estiva piuttosto lunga, ma sono concentrato al 100% per dare il meglio a Jerez” – ha detto Sylvain Guintoli, che nella pausa estiva si è allenato in sella a una RSV4 di serie a Mallory Park – “Combatterò in ogni gara per ogni punto possibile, a maggior ragione ora che è stata cancellata la tappa in Sudafrica. Ce la possiamo ancora fare, lotteremo fino alla bandiera a scacchi”.

Anche il neo papà Marco Melandri ha trovato il modo di mantenere alta la tensione agonistica, . Il ravennate vuole continuare a lottare per la vittoria anche se a Jerez prevede una battaglia infuocata:

“Finalmente si torna in pista, la pausa è stata decisamente troppo lunga! Prevedo un week end bollente visto le temperature e due gare molto faticose” – ha dichiarato Marco Melandri che in vacanza ha mantenuto alta la tensione divertendosi con una RSV4 stradale a Castelletto di Branduzzo ed Adria – “Jerez è una delle mie piste preferite, non vedo l’ora di riprovare l’adrenalina della partenza. Dopo la vittoria nell’ultimo appuntamento di Laguna Seca sono sicuro che posso andare fiducioso e in sella alla mia RSV4 mi divertirò un sacco”.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Aprilia in Top Class almeno fino al 2026

Dopo KTM, Ducati, Team LCR, Honda, Yamaha e Suzuki, anche Aprilia rinnova la sua presenza in Top Class
Condividi su WhatsAppAprilia MotoGP – Dopo KTM, Ducati, Team LCR, Honda, Yamaha e Suzuki, anche l’Aprilia ha prolungato l’accordo con