Superbike: Giugliano e Davies vogliono chiudere bene la stagione

in un 2014 in cui ha raccolto meno di quanto di aspettava, la Ducati punta a un grande weekend in Qatar

Superbike: Giugliano e Davies vogliono chiudere bene la stagioneSuperbike: Giugliano e Davies vogliono chiudere bene la stagione

Il Ducati Superbike Team è pronto per l’ultimo round del Campionato Mondiale eni FIM Superbike 2014 che si disputerà questo weekend in Qatar: l’ultima volta che le Superbike corso su questo tracciato, Noriyuki Haga, pilota del tema di Borgo Panigale a quel tempo, ha chiuso secondo in entrambe le gare.

Chaz Davies ha disputato la sua ultima gara a Losail nel 2006, quando correva nel Campionato Mondiale 250, mentre il suo compagno di squadra Davide Giugliano è sceso in pista qui l’anno successivo, quando ha corso la gara del Mondiale Supersport 2007.

Preparandosi per questo ultimo round del campionato 2014, i due piloti Ducati si trovano in sesta, Davies, ed ottava posizione, Giugliano, in classifica generale, mentre Ducati è quarta nel campionato costruttori. Diversamente dagli ultimi eventi Superbike svoltisi a Losail, questo weekend i piloti saranno in pista nelle ore notturne, sia per le prove che per le gare, sul tracciato appositamente illuminato.

“Sono passati alcuni anni dall’ultima volta che ho corso in Qatar. Mi ricordo che è una bella pista, ed una bella struttura, ma sarà tutto diverso questa volta in quanto correremo di notte” – ha detto Chaz Davies – “Vorrei chiudere la stagione nel migliore dei modi e quindi speriamo di poter fare due belle gare, nonostante il rettilineo piuttosto lungo che potrebbe penalizzarci . Sono carico e entusiasta di tornare in pista dopo questa pausa e cercherò di chiudere con dei buoni risultati questo campionato 2014.”

“Quello di Losail è sicuramente un bel circuito, ma vi ho corso solo una volta nel 2007, quindi non è che mi ricordi benissimo com’è. Sarà comunque un’esperienza unica correre di notte, e non vedo l’ora di tornare in moto dopo queste settimane di pausa” – ha detto Davide Giugliano – “Ovviamente vado lì con l’intenzione di impegnarmi al massimo, come sempre. Diciamo che questo finale di stagione non sta andando proprio come avevamo previsto e non abbiamo raccolto tutto quello che ci aspettavamo di raccogliere. Va anche detto però che siamo riusciti a migliorare costantemente le nostre prestazioni nelle prove ed abbiamo quindi una buona base di esperienza da utilizzare in questo weekend – spero che siano due gare che possano portarci un po’ di soddisfazioni.”

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Raphael

    1 Novembre 2014 at 02:33

    Beh, per Giuliano è sufficiente….. non cadere!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Primo Piano

Superbike: Sylvain Guintoli è Campione del Mondo

Il francese vince anche Gara 2 e si laurea campione. Delusione per Sykes in polemica con Baz. La Aprilia è campione fra i costruttori.
Condividi su WhatsAppSi spengono le luci al Losail International Circuit e cala il sipario sulla stagione 2014 del Campionato Mondiale
Superbike

Superbike: Il Qatar sarà decisivo per la stagione della Kawasaki

Tom Sykes è pronto a difendere il titolo conquistato lo scorso anno, mentre David Salom vuole quello della categoria EVO. La KRT non ha ancora rinunciato al titolo costruttori.
Condividi su WhatsAppL’appuntamento di questo fine settimana al Circuit Losail del Qatar è molto atteso da tutto il Team Kawasaki