MotoGP Test Valencia Day 3: Cal Crutchlow “Non vedo l’ora di tornare in pista a Sepang”

L'ex pilota della Yamaha incontra le stesse difficoltà delle altre Ducati

MotoGP Test Valencia Day 3: Cal Crutchlow “Non vedo l’ora di tornare in pista a Sepang”MotoGP Test Valencia Day 3: Cal Crutchlow “Non vedo l’ora di tornare in pista a Sepang”

Cal Crutchlow termina la tre giorni di test a Valencia (sua prima uscita con la Ducati) con il decimo tempo di giornata, il dodicesimo dei tempi combinati. Il pilota britannico pian piano sta capendo i “difetti” della Ducati e alla fine ha riportato le stesse sensazioni di Dovizioso. Alla fine le sue indicazioni sono simili anche a tutti gli altri rider Ducati, ora serve una svolta (da parte della Rossa) per cercare di tornare competitivi, a lui la parola.

“La giornata di oggi è stata utile per conoscere meglio il team e prendere maggiore confidenza con la Desmosedici. Non posso dire di aver trovato dei setting che abbiano fatto la differenza, in positivo o in negativo, ma la cosa più importante è che le mie indicazioni siano risultate molto simili a quelle degli altri piloti Ducati; vengo da un’esperienza con una moto di un altro costruttore, quindi è un bene che le mie sensazioni siano in linea con le loro. Non abbiamo guardato al cronometro e devo dire che oggi sono stato più cauto rispetto alle giornate precedenti. Penso comunque di aver dato a Gigi ed ai tecnici Ducati qualcosa di utile su cui lavorare questo inverno e non vedo l’ora di tornare in pista per i test di Sepang.”

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

14 commenti
  1. Avatar

    Bubu

    14 Novembre 2013 at 13:06

    “….incontra le stesse difficoltà delle altre Ducati”. E che vi aspettavate, che arrivasse il Messia ?!?

  2. Avatar

    Bubu

    14 Novembre 2013 at 13:07

    “….incontra le stesse difficoltà delle altre Ducati”. E che vi aspettavate, che arrivasse il Messia ?!? E’ già tanto se è rimasto in piedi……

  3. Avatar

    mugello

    14 Novembre 2013 at 17:56

    il messia ci è già stato e i danni prodotti sono incalcolabili , ne verranno fuori , Ducati le moto da corsa ( e non solo ) le sa fare .

  4. Avatar

    ligera

    14 Novembre 2013 at 19:27

    Ora si deve fare lavorare Dall’Igna, sperando che trovi le giuste soluzioni per presentare al via del mondiale 2014 una Ducati che, anche se non competitiva coi primi della classe, possa giocarsi le posizioni a ridosso del podio, scrollandosi di dosso quelle che saranno le S.P. e raggiungere finalmente le prestazioni delle altre MotoGP in mano ai clienti.

    questo farebbe ben sperare nel 2015, ma è comunque tutto da fare.
    Spero davvero che riesca a trovare la giusta strada per farci passare delle belle Domeniche.

  5. Avatar

    bcs

    15 Novembre 2013 at 17:32

    Ma come… Gli stessi tifosi così ancorati alla “filosofia Ducati” (convinti tra l’altro che la soluzione “Motore portante” o l uso del carbonio in una moto da corsa,fosse una cosa inventata da Ducati), adesso chiedono cambiamenti?

    Gli stessi utenti mi attaccavano quando sostenevo che i diversi sistemi usati da Ducati (non entro nel merito,altrimenti mi tocca scrivere inutilmente cose che ho gia scritto 1000000 volte…) non sono idonei con questi regolamenti…

    Adesso chiedono cambiamenti… Bah…
    Un po’ di coerenza non farebbe male…
    Già, prima si attaccava Rossi perchè “voleva cambiare la moto”, adesso chiedono cambiamenti…. Bah…

    Dovi quest anno ha fatto lo stesso identico percorso di Valentino (dichiarazioni e non), ma sono passate in sordina, o meglio non sono state considerate…
    Chissà come mai…
    Cambiamenti….

    • Avatar

      ligera

      16 Novembre 2013 at 18:53

      Sei tu l’unico Idi@@a a menarla a noi tifosi sulla filosofia Ducati e sei anche l’unico Idi@@a a scrivere menzogne facili da smentire.
      Sei tifoso della Ducati? No? Allora non hai voce in capitolo sul passato e sulla filosofia della Ducati.

      Bla Bla Bla solo chiacchiere da provocatore. Che nostalgia della Suzuki, sai che prese per il ….. quando arriverà.

      I tifosi Ducati vogliono togliersi definitivamente dalle sc@@@@e tutte le magagne create dal “tuo” Valentino e vogliamo tornare la davanti.
      Se fosse stata questione di “filosofia” come sostieni, non si sarebbe usato il carbonio, ma noto che continui a scrivere solo per provocare una reazione, perchè le tue sono solo “chiacchiere” di chi deve cercare la rivalsa contro coloro che hanno reso più nitida l’immagine di un Valentino più vera e meno mitizzata.

      Le conclusioni….o le conclusioni, quale splendore. Cosa dovere tacere per fare risaltare le menzognere idee?
      Basta tacere sul fatto che nulla di nuovo è stato fatto per tutta la prima metà (e oltre), dell’anno.
      Basta tacere sul personaggio che ha preso il posto di Preziosi (andatosene per colpa di qualcuno).
      Basta tacere sugli investimenti fatti con Valentino, paragonati agli investimenti fatti con Dovizioso.
      Basta tacere il fatto che Valentino ci ha corso 2 anni.
      Basta tacere, sopratutto, che in ogni caso (se fosse stato vero il mito che avete alzato su Valentino), i risultati non sarebbero dovuti essere gli stessi, ma dovevano essere a strafavore di Valentino.

      Basta!!!
      Sei fazioso, questo è definitivo!!!!

      Da uno poi che non si professa tifoso di Valentino, non ci credo vista la faziosità, la cattiveria e l’arroganza che ci metti nel denigrare i tifosi della rossa.

      A certa gente….Si deve rispondere a tono.

      Vai, adesso, anche qui, inserisci la cima del tuo tanto pensare.
      Esprimici i tuoi sommi pensieri, si da renderci partecipi e vicini all’animo tuo profondo.

      Vai b.m.b.m.k.a

      • Avatar

        bcs

        17 Novembre 2013 at 11:05

        Per me ligera, il rapporto di forum, con te si conclude qui.
        E’ palese il fatto che il risponderti è inutile.
        Per me il risponderti è stato “fastidioso” dopo poche tue risposte.
        L’ hai dimostrato in tutte le nostre discussioni.
        Quindi:
        Stammi bene povero ligera.
        Quanta compassione che provo per quelli come te.

  6. Avatar

    bcs

    17 Novembre 2013 at 11:46

    IhiHIh C’è chi si lamneta degli insulti che riceve, ma qui, chi insulta? IhiHIhI

    Cambiamenti….

    Un cosa non è cambiata però… Il non saper leggere e comprendere….

    A scuola bisognerebbe insegnarlo!

  7. Avatar

    ligera

    18 Novembre 2013 at 19:48

    Te e solo te, nessun altro e se lo sto facendo, sai benissimo il perchè, senza dovere fare finta di cadere ogni volta dalle nuvole.

    Id@@@a!!!!

    • Avatar

      bcs

      19 Novembre 2013 at 20:14

      Ctrl C
      Ctrl V
      Per me ligera, il rapporto di forum, con te si conclude qui.
      E’ palese il fatto che il risponderti è inutile.
      Per me il risponderti è stato “fastidioso” dopo poche tue risposte.
      L’ hai dimostrato in tutte le nostre discussioni.
      Quindi:
      Stammi bene povero ligera.
      Quanta compassione che provo per quelli come te.

  8. Avatar

    maxjalo

    20 Novembre 2013 at 11:52

    pensate che sia possibile un clamoroso ritorno di stoner in ducati nel 2014?

    • Avatar

      bcs

      23 Novembre 2013 at 10:40

      No, non credo sia possibile…
      Stoenr sta benissimo in Honda, ha trovato un ambiente che per lui è ideale (al momento).
      Ha la stima del boss e di tutto lo staff Honda.

      Lo sai vero cosa dichiarò Stoner?

      Ovvero: “In Ducati non ci sono le risorse per sviluppare nuovi progetti… in honda ci sono”

      Che ci fosse un progetto nuovo? Magari presentato da P., ma scartato?…. Io so di questa cosa, e scrivendola, mi sono preso del bugiardo, del verme ecc ecc… Chissà….

      • Avatar

        maxjalo

        25 Novembre 2013 at 15:09

        bcs ma l avvento di audi non ha sopperito il problema della mancanza di risorse?

      • Avatar

        bcs

        30 Novembre 2013 at 16:06

        Scusa se ti rispondo solo adesso.

        In teoria le risorse economiche non mancano, ma non mancavano neanche prima.

        O meglio le risorse economiche sono iniziate a mancare quando Stoner dichiarò di essere contrario al fumo (soprattutto in giovane età)…

        Cosa GIUSTISSIMA, sia chiaro, ma sai benissimo chi è quello che paga in Ducati… La P.M.!

        Per non citare il fatto che Stoner non era proprio una amante delle relazioni pubbliche, eventi organizzati dagli sponsor… Insomma, non gliene fregava una mazza degli eventi extra pista.

        Ma nell’epoca moderna questo non si può fare.

        Il problema più che risorse economiche, sono le risorse dirigenziali a mancare….

        Guarda l’ingresso di Audi in Lamborghini (avvenuto in maniera MOLTO ma Molto leggera), e paragonalo all’ingresso INVASIVO fatto in Ducati… Due belle differenze…

        Audi non fa moto, certo, ha risorse che Ducati si sogna, ma non sono in grado di fare moto, ed è per questo che hanno “acquistato” Ducati…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati