MotoGP Mugello Le Pagelle Semiserie… e Son Sei…

Ormai pure chi scommette non vince più su Marquez

MotoGP Mugello Le Pagelle Semiserie… e Son Sei…MotoGP Mugello Le Pagelle Semiserie… e Son Sei…

Debs: porca paletta….!
Mari: oh, cosa è successo?
Debs: è un casino, Mari, lascia stare.
Mari: ma cosa è un casino? Cosa è successo?
Debs: tutta questa storia, non si può…
Mari: ma cosaaa???!??!?
Debs: non si può sentire Capirossi che inneggia in quel modo verso Rossi. Non puoi dire che sta vincendo la gara quando è a dieci secondi dal primo. Cos’è, sta facendo un campionato tutto suo? Partecipa una sola persona che si chiama Rossi? Quelli che hanno “rossi” all’interno del cognome sono i prescelti?
Mari: eh, lo so Debs… Infatti io guardo la gara sulla tv Svizzera!
Debs: paraculata…
Mari: ehm, grazie… Dopo questi bei complimenti direi che è tempo di iniziare:

In partenza succede un casino, un bordello tale che l’ultimo dello schieramento diventa il primo subito prima della prima curva (Mari: che biiip hai scritto? Debs: appunto, era per ribadire che non si è capito niente…). In realtà è solo Lorenzo che mette zizzania all’interno del gruppo, come un leone che crea scompiglio all’interno di un gruppo di gazzelle: queste gazzelle prendono e scappano ognuna in una direzione diversa. Infatti troviamo Lorenzo in prima posizione, Iannone in seconda, Dovizioso che scappa in direzione box, Marquez che si dirige verso gli spalti perchè ha visto un suo compagno di squola scuola e Rossi che tenta di scavalcare un guard-rail della protezione facendo impennare la moto manco fosse una trial. Alla prima curva non accadono abbattimenti strani e di Bautista, tra l’altro, non si ha traccia… (Mari: mmmh, io un sospetto ce l’ho. Debs: ah si? Mari: sicura di non c’entrare nulla? Debs: tranquilla , oggi i cecchini sono a riposo, per ora). Dopo poche curve ci ritroviamo con Lorenzo che cerca di scappare via e, dietro di lui, Marquez che litiga con Iannone perchè non lo lascia passare e Rossi che sta giocando un torneo di morra cinese con tutti gli altri. E’ così che arriviamo al momento in cui Marquez accende il post-bruciatore e si libera di Iannone dopo aver giocato un po’ con lui al “guarda come ti prendo in giro facendo finta che mi sorpassi, ma dopo due metri ti do un giro di svantaggio” con tanto di marameo. Ad un certo punto la telecamera inquadra Crutchlow con le mani alzate, tant’è che pensi sia arrivata la polizia ad arrestarlo per aver superato il limite di velocità sul circuito, invece no, si scusa con Bradl per averlo abbattuto in un modo che neanche il miglior cecchino del Mondo sarebbe stato capace. Mmmh, pero’ c’è qualcosa che non torna: Marquez ha scavalcato Iannone e Rossi ha scavalcato Dovizioso… (Debs: aaaa ha detto scavalcato!) Marquez è in seconda posizione, Rossi in terza… Seconda posizione… Seconda posizione… Ma Pedrosa??? Dani è partito con qualche giro di ritardo perchè gli hanno rubato le chiavi della moto e non riusciva a trovare quelle di riserva. Fortunatamente per lui riesce a risalire fino alla quarta/quinta posizione e si ritrova in lotta con Iannone. A quanto pare sembra che la quarta posizione sia confortevole come la seconda e che abbia trovato il suo nuovo equilibrio. Giungiamo così agli ultimi dieci giri con Marquez che si fa sempre più minaccioso nei confronti di Lorenzo, fino a quando non lo acchiappa e finalmente pensi che la vera gara ed il divertimento iniziano adesso. Jorge si fa beffe di tutti e inganna il pubblico facendosi infinocchiare alla prima curva dopo il rettilineo da Marquez. Nooo, disperazione, la gara è già finita, volano bestemmioni nei confronti di Lorenzo, ma Marquez va un pochino largo e Lorenzo si rinfila. Continueranno questo tira e molla, sorpasso su controsorpasso, “vado più largo io di te nella prossima curva” “no, ci vado più largo io” (Debs: per un momento pensavo fosse diventata una gara di chi fa la curva più larga) per gli ultimi sette giri, fino al termine della gara, quando Marc da la botta finale e si ritrova a vincere la sesta gara su sei.

Marc “sei/sei” Marquez, voto: 10: ormai è scontato dire qualunque cosa, quindi non diciamo nulla. Ci siamo altamente rotte le scatole di scrivere sempre le stesse cose su di lui: prende, parte, sbrindella tutti e vince. Basta!

thisismugello

Rossi ne avrà 300…ma la frase è mia: THIS IS MUGELLO!!

Jorge “grazie di esistere” Lorenzo, voto: 10: sì, come Marquez. Finalmente qualcuno gli ha fatto notare che il campionato è iniziato e lui torna quello che conosciamo. Alla faccia di chi lo additava di soffrire la pressione psicologica di Marquez (Mari: che a noi sta storia è sempre sembrata n’a gran strunzata… e non solo su Jorge, ma su tutti in generale… Debs: Eh boh… Cioè se questi hanno pressione psicologica, noi studenti che dovremmo dire? Mari: Noi veniamo torturati è diverso…), è lì e lotta fino alla fine a chi ce l’ha più lungo a chi va più largo e per una volta evita che Marc uccida la gara dopo mezzo giro.

Valentino “300” Rossi, voto: 8: terza piazza per il suo trecentesimo gran premio. Parte decimo con i suoi 300 spartani, mozza le teste degli infami persiani che trova lungo il percorso e arriva in terza posizione, ma nonostante i migliori auspici dei saggi commentatori dell’Olimpo di Sky, non ha mai dato la sensazione di poter impensierire i due semidei là davanti. Sul podio del sacro Mugello il fiero condottiero alza la testa mozzata in segno di riconoscimento, mentre il suo popolo lo inneggia urlando “AU AU AU!”, punta la spada contro i pavidi ambasciatori persiani e al grido di “questo è il MUGELLOOOOO” li butta giù dal podio annegandoli nello champagne. La leggenda vuole che il fiero condottiero sia stato accettato nell’Olimpo e si stia spaccando di camogli e fiorentine assieme a Zeus, Ares, Ade e Topo Gigio.

Cal “EcheCazzoCal” Crutchlow, voto: strike: quando non ci pensa Bautista, c’è lui ad abbattere gente innocente a caso, Bradl nella fattispecie. Peccato che per l’inglese questo sia proprio un anno no. Quando non lo molla la moto, si autoelimina… sarà forse perchè gli hanno nascosto la vodka?? A quanto pare in Ducati sono abbastanza patriottici e preferiscono abituare Cal alla grappa che alla vodka, quindi hanno deciso di scambiare le bottiglie, ma sembra che Cal l’effetto della grappa non lo senta nemmeno.

Dani “2+2=4” Pedrosa, voto: 6: senza infamia e senza lode. Gli riconosciamo il merito di averci fatto un po’ divertire con una battaglia all’ultima staccata con Andrea Iannone, almeno fino a quando le cerniere sugli avambracci non gli si sono aperte facendo fuoriuscire il mondo. Resta comunque, per ora, una prestazione al di sotto delle sue capacità, anche se in effetti quella cicatrice sul braccio probabilmente non lo sta aiutando… C’è anche da dire che 4 è il doppio di 2 e lui magari è convinto che sia una posizione migliore… Qualcuno gli dia ripetizioni di matematica! (Debs: mettiamo un avviso sulla bacheca del Poli? Mari: non sarebbe una cattiva idea, magari qualcuno risponde. Ma poi, perchè non posso dargli io ripetizioni? Debs: perchè noi due siamo in società e poi diventa un casino se una gli da ripetizioni e l’altra no, poi litighiamo… Ed il cielo è blu. Mari: ……)

dani4

“4… Che è più di 2… Ma… I punti sono 13, che è meno di 20… Ma che caz…”

Andrea Iannone, voto: 7: fa andare al massimo la sua Ducati e lotta all’ultima staccata con Pedrosa… Peccato che poi si sia perso via a favore di Espargarò e Dovizioso…

Mari: Per oggi abbiam finito?
Debs: Sì, ora per favore finiamo quelle della Superbike!? Se no ti sguinzaglio una Ceci selvaggia!
Mari: Nonononononono la Ceci selvaggia no!
-Una Ceci selvaggia appare-
Ceci: MinchiaMarcMarquez
Mari: Ehi! Potevi almeno aspettare!
Debs: Non l’ho liberata io! Acchiappala!
Mari: Ho finito le SferePokè!!!
Debs: MUAAAAAA MORIREMO TUTTIIIIIII

in collaborazione con: Deborah Iacopetta
Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

5 commenti
  1. Avatar

    enea

    6 Giugno 2014 at 06:53

    :D

    EneA

  2. Avatar

    testoner

    6 Giugno 2014 at 11:17

    brave! finalmente qualcuno(voi 2…) obittivo! sopratutto su jorghe e la pressione psicologica. e sopratutto sul fatto che finalmente qualcuno ha lottato fino alla fine con marquez! ben ritrovato jorghe!(e sopratutto meno male che i problemi fisici sono quasi spariti..)
    in poche parole…. FANTASTICHE!!!!!!!!!!!!!

  3. Avatar

    bibo

    7 Giugno 2014 at 21:03

    la faccia di rossi dice tutto
    :-)

  4. Avatar

    mirco993

    8 Giugno 2014 at 12:02

    Secondo me è solo un fuoco di paglia quello di Lorenzo, cioè non mi sembra per niente in forma, a fine gara aveva lo stesso fiato di Rossi che ha 10 anni più di lui…Il Mugello e Barcellona sono favorevoli alla yamaha, ma da assen Marc sarà di nuovo da solo davanti…

  5. Avatar

    mirco993

    8 Giugno 2014 at 12:23

    E comunque Rossi è arrivato a 300 gp che sono tanti e ha saputo adattarsi ai cambiamenti di regolamento e all’elettronica, cosa che per esempio piloti come Capirossi, Guintoli, Elias, Melandri e Edwards non hanno saputo fare….Non so chi riuscirebbe a passare per 500 2t, motogp 1000, motogp 800 con elettronica e motogp 1000 con elettronica, rimanendo lassù….
    Valentino non può essere simpatico a tutti, come per alcuni non lo sono Jorge, Casey e Marc, ma quando poteva vincere, ha vinto, come sta facendo Marquez…Tanto fra 10 anni ci sarà qualcuno che dirà Marc vinceva per qualche aggeggio strano o gomma diversa, o che i suoi avversari non erano alla sua altezza… Perchè il tempo passa e fra 10 anni potrebbe arrivare un nuovo fenomeno, e rendere marc un “ bollito”, e Lorenzo e Pedrosa degli “avversari che non erano all’altezza”.…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati