MotoGP: La Suzuki a Brno con Alvaro Bautista e John Hopkins

MotoGP: La Suzuki a Brno con Alvaro Bautista e John HopkinsMotoGP: La Suzuki a Brno con Alvaro Bautista e John Hopkins

Dopo la breve pausa estiva Rizla Suzuki riprenderà a Brno la stagione MotoGP 2011, scendendo in pista con due piloti per il Gran Premio della Repubblica Ceca.Álvaro Bautista sarà infatti affiancato dalla wild-card John Hopkins. Lo spagnolo – settimo al Sachsenring e in lotta tra i primi sei prima di finire fuori pista a Laguna Seca – punta a continuare il trend positivo dimostrato nelle ultime gare. Bautista ha guadagnato molta sicurezza nelle ultime gare ed è tornato nella buona forma che aveva dimostrato nei test pre-stagione, prima del grave infortunio alla gamba procurato in Qatar che ha rallentato la sua stagione appena iniziata.

Per Hopkins sarà invece la seconda gara nel team Rizla Suzuki MotoGP, dopo la sostituzione a Jerez di Bautista infortunato. Hopkins è molto ottimista vista la sua brillante stagione nel campionato Superkbike inglese con il Samsung Crescent Racing team e la gara competitiva del recente appuntamento inglese del Campionato del Mondo di Superbike, in cui ha conquistato anche la pole position. L’ultima gara che l’americano ha disputato a Brno con i colori Rizla Suzuki è stata nel 2007, quando ha registrato il suo miglior risultato di sempre, tagliando il traguardo in seconda posizione, in una stagione in cui ha chiuso quarto nella classifica generale piloti.

L’autodromo di Brno si trova a sud-est della Repubblica Ceca, nell’area di Kyvalka, circa a 16 km dal centro di Brno. La vicinanza all’Austria, all’Ungheria e alla Polonia rende la gara di Brno uno degli eventi più seguiti della stagione: nel corso di questo week end si aspettano circa duecentocinquanta mila tifosi. L’attuale circuito di Brno è lungo 5,403 km ed è stato costruito nel 1987 in una foresta vicina al vecchio circuito su strada che ospitava l’evento in passato.

Rizla Suzuki MotoGP scenderà in pista con Bautista e Hopkins venerdì 12 agosto per le prime delle due sessioni di prove libere, seguite da un’altra sessione sabato mattina. Nel pomeriggio di sabato si disputerà la sessione di qualifiche in cui si decideranno le posizioni in griglia per la gara di domenica. La gara di Brno segnerà l’inizio della seconda parte della stagione 2011, l’undicesima gara del Campionato del Mondo MotoGP, che partirà alle 14.00 ora locale di domenica 14 agosto.

Alvaro Bautista:

“Dopo l’ultima gara mi sono riposato e sono stato qualche giorno al mare; ora mi sto allenando molto e non vedo l’ora di correre a Brno. Le ultime due gare sono state positive e penso che in generale siamo nelle condizioni migliori da quando sono passato in MotoGP. Dobbiamo continuare con i progressi fatti ultimamente e i risultati inizieranno ad arrivare. L’anno scorso a Brno ero infortunato alla schiena e non sono riuscito a correre al meglio, ma ora sono tornato al 100% della forma e ce la metterò tutta dal primo giorno. Spero che John si diverta e che faccia una bella gara; sarà bello averlo qui perché così ci sproneremo l’un l’altro. Sono sicuro che potremo lavorare bene insieme e trovare una buona messa a punto per la GSV-R, in più sarà bello avere di nuovo un compagno di squadra! Sono impaziente di correre a Brno, darò il massimo!”

John Hopkins:

“È la terza gara in tre settimane e non vedo l’ora di correre! Partecipare a tre campionati diversi uno dopo l’altro è davvero impegnativo, ma sono molto contento di tornare tra i big in MotoGP. Quando ho corso a Jerez all’inizio di questa stagione non avevo corso molte gare per cui è stata un po’ dura. Era anche la prima volta che correvo con il polso apposto dopo l’operazione e nel 2011 ero salito sulla moto solo per i test pre-stagione e per le riprese in Qatar. Ora mi sento di aver acquistato più sicurezza e sto correndo meglio che mai. Sono davvero contento che la gara sia a Brno perché è uno dei miei circuiti preferiti e spero di far bene. Non mi faccio illusioni, sarà dura, perché gli altri piloti hanno corso su moto MotoGP tutta la stagione e avrò bisogno di un po’ di tempo per riprendere confidenza con la moto e con le gomme, ma ce la metterò tutta e vorrei riuscire a ottenere un buon risultato per il team.”

Rizla Suzuki

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati