MotoGP Jerez, Qualifiche: migliore qualifica dell’anno per Bautista (15°), problemi ai freni per Melandri

Alvaro Bautista ha portato la RS-GP nella top 15. Più indietro Marco Melandri (25°)

MotoGP Jerez, Qualifiche: migliore qualifica dell’anno per Bautista (15°), problemi ai freni per MelandriMotoGP Jerez, Qualifiche: migliore qualifica dell’anno per Bautista (15°), problemi ai freni per Melandri

MotoGP Jerez 2015 QP: i progressi che ha compiuto Aprilia Racing Team Gresini hanno permesso ad Alvaro Bautista di raggiungere il primo obiettivo stagionale, ovvero quello di chiudere le qualifiche nei primi 15. Il successivo step sarà quello di replicare il risultato anche in gara.
Il tempo di 1’39.612 consentirà allo spagnolo di partire dalla quinta fila in una gara che si attesta ad essere una delle più probanti sia dal punto di vista fisico che dell’affidabilità delle moto.
Più complessa invece la situazione di Marco Melandri (25°) con il tempo di 1’41.273 che è stato attardato anche da delle noie all’impianto frenante della sua Aprilia.

“Oggi abbiamo lavorato bene per migliorare rispetto a ieri – ha detto Alvaro Bautista. E’ stata una giornata positiva, anche per i molti dati che abbiamo acquisito. Nel giro buono ho semplicemente cercato di essere il più preciso possibile girando con la moto che mi dava più confidenza, ma anche questa la possiamo ancora migliorare, soprattutto nella fase di apertura gas dove mi manca ancora un po’ di grip. La gara sarà difficile, questa pista consuma tanto le gomme e sarà importante fare la scelta giusta. Oggi ho provato la anteriore dura e credo che la sceglierò per la gara, mentre dietro monteremo la morbida, credo che sia abbastanza costante per tutti i giri”.

“Abbiamo lavorato tanto, durante tutti i turni, per poi raccogliere meno di quanto avrei voluto in qualifica – ha spiegato Marco Melandri. Oggi ho avuto anche dei problemi ai freni ma la verità è che ho bisogno di cambiamenti veramente radicali e che fino a che non avrò piena confidenza con la moto non sarò in grado di spingere come vorrei”.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati