MotoGP Jerez, Prove Libere: Valentino Rossi “Sul bagnato siamo competitivi”

Il pesarese a differenza degli altri piloti farà la "danza della pioggia"

MotoGP Jerez, Prove Libere: Valentino Rossi “Sul bagnato siamo competitivi”MotoGP Jerez, Prove Libere: Valentino Rossi “Sul bagnato siamo competitivi”

L’asfalto bagnato piace a Valentino Rossi e alla Ducati. Il pilota pesarese ha infatti ottenuto il terzo tempo (secondo delle free practice 2) dietro a Ivan Silva (tempo fatto registrare in mattinata) e a Dani Pedrosa. In queste condizioni la GP12 sembra andar bene almeno quanto lo andava la GP11, a lui la parola.

“Sul bagnato andiamo piuttosto bene. Quello di oggi pomeriggio è un secondo posto che ci rende felici perché abbiamo confermato che con la GP12 sull’acqua abbiamo le stesse buone sensazioni che avevamo con la moto dell’anno scorso, e questo è importante. Oggi mi sono trovato subito bene, abbiamo lavorato un po’ sul “setting” ma partendo comunque già da un buon feeling quindi ho potuto guidare piuttosto a limite e fare dei tempi buoni. Adesso bisogna aspettare e vedere che tempo farà domani e soprattutto domenica.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

5 commenti
  1. Avatar

    n75

    27 Aprile 2012 at 17:18

    Ricordiamoci che la gara è domenica, e sinceramente dubito che Lorenzo e Stoner abbiano dato il massimo, ma credo siano stati piuttosto cauti

  2. Avatar

    un meccanico della Dacia Logan

    27 Aprile 2012 at 17:42

    dovranno tutti lottare comunque con vento a 80kmh oltre a una probabile pioggia. Sara piu facile per noi a guardarli in poltrona

  3. Avatar

    Ric

    27 Aprile 2012 at 18:01

    Ci vuole manico per guidare sti mostri sul bagnato…e vale dimostra che di manico ne ha…

    Come se già non l’avesse dimostrato negli ultimi 15 anni…

  4. Avatar

    Alonsito

    27 Aprile 2012 at 22:14

    per vincere rossi ci vorrebbe tutto il campionato con la pioggia!

  5. Avatar

    dave11

    27 Aprile 2012 at 22:55

    ma perchè Vale va forte con il bagnato? Sarà mica che con mappature più dolci riesce a sfruttare meglio la moto? Se fosse così, E’ cosi dura trovare mappature adatte al’asciutto?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati