MotoGP | Gp Jerez Day 1: Aleix Espargarò, “Non è stata una giornata semplice”

Bradley Smith: "Contento delle mie sessioni"

Aprilia guarda con ottimismo alla giornata di domani
MotoGP | Gp Jerez Day 1: Aleix Espargarò, “Non è stata una giornata semplice”MotoGP | Gp Jerez Day 1: Aleix Espargarò, “Non è stata una giornata semplice”

MotoGP GP Spagna 2020 Aprilia Gresini – Sedicesima e ventiduesima posizione per Aleix Espargarò e Bradley Smith nelle prime libere del GP di Spagna, appuntamento inaugurale di questo mondiale 2020 di MotoGP. Al termine delle prime ore di lavoro a Jerez, il team Aprilia ha cercato di massimizzare la raccolta dati sulla RS-GP 2019, traendo indicazioni molto positive sulle gomme. Informazioni interessanti che la squadra spera di sfruttare nelle sessioni di domani.

Dichiarazioni Aleix Espargarò GP Spagna MotoGP 2020

Non è stata una giornata semplice. Ho avuto molto chattering questa mattina ed è la prima volta che mi succede con la RS-GP 2020. Abbiamo analizzato le cause e grazie ad una modifica sono riuscito a recuperare il feeling nelle FP2. Non ho utilizzato molte gomme nuove, quindi girando molto posso dire che il nostro passo non è affatto male. Domani mattina dovro’ prendere qualche rischio nella prima sessione del mattino per agganciare la top-10, credo di poterci riuscire e spero di ritrovare le stesse sensazioni di oggi pomeriggio”.

Dichiarazioni Bradley Smith GP Spagna MotoGP 2020

“Questa mattina abbiamo fatto alcune ovvie verifiche ma sono contento di come è andata la sessione, ho fatto il mio giro veloce quasi subito. Con il caldo del pomeriggio abbiamo invece sofferto un po’, dovendo anche provare le diverse combinazioni di mescole disponibili. Alla fine quella più adatta a me l’ho utilizzata nel momento non perfetto e questo si ripercuote sulla classifica finale. La posizione comunque non rispecchia il nostro potenziale e il feeling che ho in sella, da pilota tutto è più frenetico rispetto ai test e sono necessarie decisioni molto rapide. Mi sarebbero piaciute due sessioni da 90 minuti!”.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati