Moto2 | Sito Pons assolto dalle accuse di frode fiscale

La procura aveva chiesto 24 anni di carcere oltre a 12 milioni di euro di multa

Moto2 | Sito Pons assolto dalle accuse di frode fiscaleMoto2 | Sito Pons assolto dalle accuse di frode fiscale

Motomondiale Moto2 – Sito Pons è stato assolto dal Tribunale di Barcellona dai sei reati contro il Tesoro pubblico per i quali la Procura aveva chiesto una condanna a 24 anni di carcere.

Dopo l’accusa che puntava sul fatto che Pons avesse simulato di risiedere a Monaco e Londra per risparmiare il pagamento dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPF), così come aver usato le società di comodo per non apparire come il proprietario di questi beni e la successiva risposta dei suoi avvocati Molins-Picaza-Cuatrecasas, è arrivata l’assoluzione.

Nella sentenza (come riporta Marca.com), l’ottava sezione della Corte ha dimostrato che in quei quattro anni il Campione del mondo della 250c 1988 e 1989, ha trascorso più di 200 giorni viaggiando sui circuiti motociclistici di tutto il mondo e la sua residenza fiscale è stata a Monaco, tra il 2010 e il 2012, e dal 2013 al 2014 nel Regno Unito.

La richiesta come detto era di una condanna a 24 anni di carcere oltre a 12 milioni di euro di multa per sei reati di frode fiscale.

2.3/5 - (3 votes)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati