Superbike: Perfezionati gli ultimi accordi dell’anno

Barrier correrà con il Team Pedercini, mentre Abraham e Brookes con il team Milwaukee, supportato da BMW

Superbike: Perfezionati gli ultimi accordi dell’annoSuperbike: Perfezionati gli ultimi accordi dell’anno

In vista della pausa estiva e del Campionato del prossimo anno, i team WorldSuperbike stanno perfezionando gli ultimi accordi con i piloti che difenderanno i loro colori nel 2016.

Il team Pedercini Racing, che corre con le Ninja ZX-10R supportato direttamente da Showa, ha ufficializzato in questi giorni l’ingaggio di Sylvain Barrier, che torna così nella classe regina dopo che lo scorso campionato, lasciato dal team Motorrad Italia dopo due round, ha corso in Superstock 1000 in sella alla Yamaha.

“Ho sofferto le gravi conseguenze di due incidenti in momenti importanti della mia carriera. La pausa forzata mi ha permesso di guarire completamente, ritrovare l’energia positiva e la determinazione per riprendere a correre” – ha commentato Sylvain Barrier – “Tornerò in WorldSBK con una squadra disponibile, appassionata e di veri professionisti, dove le mie richieste saranno ascoltate e rispettate. Faremo grandi cose con Kawasaki”.

“Questo cambio di sede operativa è il risultato di un progetto logistico finalizzato all’espansione strutturale e alla crescita tecnica che segue i dettami dell’elettronica” – ha detto Lucio Pedercini – “Vogliamo essere in poco tempo il riferimento vincente per chi vuole puntare a essere un protagonista di gara. Con noi ci sarà un pilota che stimo moltissimo: Sylvain Barrier”.

In attesa di conoscere il nome del suo compagno di team, Barrier dovrebbe scendere in pista in Spagna entro la fine dell’anno, per il primo test con la sua nuova moto.

Oltre al team Pedercini, anche la scuderia Milwaukee ha ufficializzato i nomi dei piloti che parteciperanno al Campionato Motul FIM Superbike del prossimo anno: si tratta di Joshua Brooke, fresco di titolo British Superbike, e Karel Abraham, cha ha corso in MotoGP dal 2011.

Il team avrà il supporto diretto di BMW Motorrad Motorsport, che “impiegherà i propri esperti a fianco del nostro team per tutta la stagione lavorando anche su motori ed elettronica” – spiega il comunicato stampa diramato della scuderia – “La casa tedesca sarà responsabile per lo sviluppo della moto gestendo gli aspetti sportivi e logistici durante la partecipazione alla serie”.
Altro importante contributo arriverà da Shaun Muir Racing che darà i colori alla scuderia e da Milwaukee Power Tools come sponsor, che hanno esteso loro partnership al progetto per tre anni.

“Sono entusiasta di questo ritorno in WorldSBK e di esserci con la stessa squadra con la quale ho conquistato il titolo BSB” – ha commentato Brookes – “Non ho mai corso su una BMW, il mezzo e la casa costruttrice sono di qualità comprovata e certamente saranno competitivi. Avere il supporto di BMW Motorrad Motorsport sarà fondamentale per i nostri sforzi e i loro tecnici saranno un grande aiuto. Proveremo a inizio gennaio, prima di Phillip Island, non vedo l’ora di gareggiare davanti ai miei tifosi”.

“Passare in WorldSBK con una squadra come Milwaukee BMW è molto esaltante” – ha commentato Karel Abraham – “Sarà anche una sfida, non ho mai guidato una Superbike e molto sarà nuovo per me; sono sicuro che saremo in grado di arrivare a buoni livelli rapidamente”.

La novità è una sfida per tutta la squadra come ha spiegato il team owner Shaun Muir.

“Il sostegno e l’entusiasmo dimostrato dagli uomini BMW Motorrad Motorsport danno grande fiducia”, dice Muir. “Sanno esattamente ciò che serve per essere competitivi e come si deve lavorare, questo ha reso la nostra decisione di unirci a loro molto più semplice. Sono impressionato dal grande supporto tecnico offertoci, ci fa ben sperare per una grande stagione d’esordio in WorldSBK”.

Milwaukee è con Althea Racing, che ha ufficializzato il mese scorso Jordi Torres e Markus Reiterberger, la seconda squadra ad annunciare la sua partecipazione alla stagione WorldSBK 2016 con le con BMW S1000RR.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati