MotoGP Brno: Andrea Iannone, “Peccato aver perso la prima fila, ma sono fiducioso”

Quarto tempo per il pilota abruzzese della Ducati nella qualifiche del GP della Repubblica Ceca

MotoGP Brno: Andrea Iannone, “Peccato aver perso la prima fila, ma sono fiducioso”MotoGP Brno: Andrea Iannone, “Peccato aver perso la prima fila, ma sono fiducioso”

Andrea Iannone MotoGP 2015 Ducati GP Repubblica Ceca QP – Andrea Iannone è stato autore di un’ottima qualifica oggi a Brno. Il pilota della Ducati ha ottenuto il quarto tempo e fino a pochi secondi prima della bandiera a scacchi era in prima fila, terzo tempo. A rovinargli la “festa” Valentino Rossi, che ha portato la sua Yamaha M1 in prima fila. Iannone resta però positivo, ecco cosa ha raccontato a fine prove alla stampa italiana.

Andrea, sei stato autore di una bella qualifica, racconta la tua giornata.

“E’ stata una giornata abbastanza positiva. Questa mattina siamo stati molto veloci e siamo riusciti a migliorare il nostro tempo con una gomma usata, che aveva abbastanza giri. Abbiamo chiuso ad un decimo da Marc e siamo stati più veloci di Jorge. Nelle qualifiche abbiano cercato di migliorare ancora, visto che faceva più caldo, erano condizioni critiche, tutti hanno fatto più fatica, ma noi un pochino di più rispetto a Honda e Yamaha. Abbiamo delle indicazioni importanti per cercare di migliorare ancora in ottica gara. Spero che in gara le temperature siano più basse.”

Hai perso proprio al fotofinish la prima fila a favore di Valentino Rossi, racconta le tue qualifiche.

“Credo che più forte di così non potevo andare, ho dato il massimo. Valentino è andato molto forte e mi ha tolto il terzo posto. Sono in seconda fila ma sono comunque contento perchè so di aver dato il massimo.”

Utilizzerai le novità di motore e aerodinamica?

“Non le utilizzeremo perchè ci siamo concentrati molto su una sola moto per trarre il massimo. Non c’è però una grande differenza, la nostra moto va già forte abbastanza così.”

Quanto incide partire così avanti “lato” motivazione?

“Sicuramente partire più avanti è fondamentale. Spero di fare una bella partenza e di essere abbastanza avanti alla prima curva e al primo giro. Poi vedremo come si svilupperà la gara.”

Andrea ieri perdevate molto nel T2 come siete riusciti a recuperare parte del gap?

“Nelle FP3 di questa mattina abbiamo fatto una modifica che ci ha permesso di migliorare e di essere più veloci nei cambi di direzione e che ci ha dato più grip quando sei in curva con il gas in mano.”

Credi che un podio sia possibile oppure i primi sono troppo lontani?

“Difficile dirlo ora, credo che dobbiamo partire senza pensarci troppo. Siamo consapevoli di essere più forti rispetto alle ultime gare, vedremo come si evolverà la gara.”

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    TONYKART

    15 Agosto 2015 at 18:44

    sta facendo una grandissima stagione questo ragazzo e nessuno ne parla…….

  2. Avatar

    Bestlap

    15 Agosto 2015 at 19:17

    X una volta sono d’accordo con SKARTO il che è tutto dire…. A inizio campionato scrissi che mi aspettavo un grande mondiale da Iannone e infatti Andrea sta facendo un campionato egregio ma l’attenzione dei più è focalizzata su cosa NON sta facendo il Dovi, che ormai è regolarmente dietro a Iannone….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati