MotoGP | GP Qatar 2 Day 1: Petrucci, “Peccato per quei 55 millesimi e la Q2”

Petrucci ha aggiunto: "Perdiamo ancora nel T4, si può ancora migliorare"

MotoGP | GP Qatar 2 Day 1: Petrucci, “Peccato per quei 55 millesimi e la Q2”MotoGP | GP Qatar 2 Day 1: Petrucci, “Peccato per quei 55 millesimi e la Q2”

MotoGP 2021 GP Qatar 2 KTM Tech3 Factory Racing – Danilo Petrucci ha fatto un notevole passo in avanti rispetto alla settimana scorsa e oggi in Qatar ha perso la provvisoria Q2 per soli 55 millesimi.

C’è rammarico, ma anche la consapevolezza che il feeling con la KTM RC16 del Team Tech 3 cresce e che la caduta della scorsa gara è ormai un lontano ricordo.

Domani cercherà l’accesso in Q2, che molto probabilmente dovrebbe passare dalla Q1, visto che migliorare i tempi serali delle FP2 nelle FP3 mattutine è quasi impossibile.

Dichiarazioni Danilo Petrucci GP Qatar 2 Day 1

“Sono contento del passo in avanti, ma non sono soddisfatto perchè volevo essere in Q2. Sarebbero cambiate molte cose, partire dalle prime quattro file è una cosa che si poteva fare, sono fuori per 55 millesimi, che avrei potuto guadagnare in qualsiasi parte del tracciato. Mi dispiace tanto per questo ma sono molto contento del lavoro della mia squadra e della KTM che veramente sta facendo tanto per me, stiamo esplorando aree di setup mai esplorate prima e lo stanno facendo per me. Chiaramente mi sarebbe piaciuto il decimo posto, c’è ancora la Q1 e daremo il massimo per fare meglio domani. Ci stiamo avvicinando ai nostri obiettivi.”

Dichiarazioni Danilo Petrucci setup KTM RC16 GP Qatar 2 Day 1

“Il setting che abbiamo provato oggi potrebbe essere una buona base anche per altre piste dove c’è meno grip. La moto di oggi è molto diversa da quella che abbiamo provato all’inizio, abbiamo perso in alcune aree e lì vorremmo recuperare, come ad esempio la trazione. Siamo migliorati molto in frenata, in stabilità e nelle curve. Sappiamo che la nostra moto si esalta quando c’è poco grip e su quei circuiti questo potrebbe fare la differenza, anche se non abbiamo provato in altre piste. Perdiamo ancora nel T4, si può ancora migliorare, come detto sto scoprendo la moto giro dopo giro e anche nel giro veloce, dove giri con l’acqua alla gola, dopo aver fatto una curva, subito dopo pensi che si sarebbe potuta fare meglio.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati